Il primo computer Apple (in legno) è stato messo all’asta: i precedenti ed i record di vendita

0
67

Il primo computer mai creato dalla Apple è stato messo in vendita all’asta: riuscirà a superare il record di vendita per un pc?

Oggi Apple è un brand di successo globale, ma quando Steve Jobs e Steve Wozniak decisero di mettersi in affari cominciarono a progettare i loro computer da un garage. Grazie al successo della compagnia, i primi computer mai commercializzati dall’azienda americana oggi hanno un valore di mercato inestimabile. I primissimi pc prodotti si chiamavano Apple-1, ne sono stati prodotti appena 200 ed oggi in giro ce ne sono appena una ventina funzionanti.

L’antenato del Mac ha un’aspetto rudimentale, con un monitor Panasonic del 1986 in metallo e di forma rettangolare posto sopra una cassa in legno di Koa (pregiato materiale proveniente dalla Hawaii) al cui interno è incassata anche una tastiera meccanica. Proprio la presenza del legno di Koa rende la macchina un perfetto oggetto di antiquariato da esporre in salotto o in un’apposita sala, nonché un pezzo d’arte contemporanea di grande gusto.

Leggi anche ->Playstation Direct arriva anche in Europa, presto sarà facile acquistare Ps5? Di cosa si tratta

Messo all’asta il primo computer Apple della storia: i precedenti ed il record di vendita

Uno di questi pezzi da collezione è stato appena messo all’asta in California. La casa d’aste John Moran Auctioneers & Appraisers ha valutato il pezzo da collezione 600.000 dollari, dunque l’asta partirà da quella base, ma gli esperti di settore stimano che il compratore potrebbe assicurarselo per un milione di dollari circa. Ad aumentare il prezzo dell’Apple-1 c’è il fatto che è ancora funzionante, l’ottimo stato di conservazione e il fatto che è appartenuto a solo due persone: un professore di college di Rancho (California) ed un suo studente a cui l’ha ceduto nel 1977.

Leggi anche ->Playstation Black Friday: scopriamo le offerte su Ps5, Ps4 e videogiochi

Sebbene il prezzo di vendita originale fosse di appena 666,66 dollari, la stima di mercato è esattamente quella indicata dalla casa d’aste. Il primo pezzo del genere funzionante è stato venduto all’asta nel 2014 e proprio in quella occasione fu venduto alla strabiliante cifra di 905,000 dollari. Un altro è stato venduto nel 2017 e acquistato a “soli” 100,000 dollari, mentre l’anno successivo un esemplare perfettamente funzionante è stato venduto a 375,000 dollari. Il record rimane dunque quello del 2014, ma pare che possa essere battuto entro la fine dell’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here