Fa aggredire la compagna di squadra a colpi di spranga: la folle storia dalla Francia

0
150

Una calciatrice del Psg assolda due manigoldi per fare aggredire la compagna di squadra: l’assurda storia emersa dalla Francia.

Giovedì 4 novembre la calciatrice del Paris Saint Germain Kheira Hamraoui è stata aggredita a Versailles mentre si trovava in auto. Due uomini con il volto coperto da una maschera hanno colpito la ragazza alle gambe e alle braccia, quindi l’hanno trascinata fuori dall’auto e continuato a colpirla con una spranga. La brutale aggressione subita dalla calciatrice ha subito messo in allerta il PSG che da quel momento ha aumentato le misure di sicurezza al fine di proteggere i propri assistiti.

Per giorni tutti i media francesi si sono chiesti per quale motivo la calciatrice fosse stata aggredita in modo così violento e chi potesse esserci dietro le maschere. Oggi le indagini della polizia di Versailles hanno portato alla luce il possibile coinvolgimento di Aminata Diallo compagna di squadra della vittima sia al PSG che nella nazionale transalpina: la calciatrice è stata arrestata e tenuta in custodia cautelare con l’accusa di essere la mandante dell’aggressione.

Secondo gli investigatori Aminata avrebbe pagato i due uomini per aggredire la compagna di squadra. Al momento la calciatrice ed il suo entourage non hanno rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo. Il club, invece, si è limitato ad un comunicato stampa nel quale spiega di aver appreso la notizia ed ha assicurato alla polizia la piena collaborazione. Già giovedì scorso il PSG aveva condannato l’atto di violenza subito dalla propria tesserata e disposto maggiori misure di sicurezza.

Leggi anche ->“Vogliamo vincere”: il “Tom Cruise” dei pali minaccia gli azzurri di Mancini

Fa aggredire la compagna di squadra: chi sono Diallo e Hamraoui

Qualora venisse confermato che la Diallo è dietro l’aggressione della compagna di squadra, bisognerebbe capire per quali ragioni ha fatto ricorso ad una simile azione. Le due sono entrate a far parte del PSG cinque anni fa e per un certo periodo hanno vissuto una carriera simile: entrambe sono state girate in prestito per 3 anni. Lo scorso anno la Diallo è stata inserita nella rosa titolare, mentre la Hamroui è stata ceduta, sempre in prestito, al Barcellona.

Leggi anche ->Cristiano Ronaldo, clamoroso: via da Manchester a fine anno. Dove potrebbe andare?

L’anno in Catalogna è stato quello della definitiva consacrazione della giocatrice, visto che ha giocato un ruolo di assoluta protagonista nel record di vittorie del Barcellona e nella vittoria della Champions League. Data l’annata il PSG l’ha richiamata alla casa base e l’ha inserita nella sua rosa. Possibile che questo abbia creato una rivalità? Anche se fosse questo non giustificherebbe la brutale aggressione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here