L’assenza della Regina preoccupa gli esperti: “C’è qualcosa che il Palazzo non ci sta dicendo”

0
176
regina elisabetta

La Regina Elisabetta avrebbe dovuto prendere parte al Cenotafio di domenica per commemorare i caduti di guerra, ma si è ritrovata costretta a saltare questa celebrazione a causa di una distorsione alla schiena.

Leggi anche -> Come sta la Regina? La preoccupazione e le parole del Principe Carlo

Una nota di Buckingham Palace ha detto che la Regina è “delusa” per non aver preso parte all’evento di domenica. Questa commemorazione sarebbe stato il primo evento a cui la sovrana 95enne avrebbe partecipato e guidato la Nazione dopo il ricovero in ospedale.

Il Palazzo Reale ha spiegato che il blocco alla schiena non era dovuto alla sua degenza recente in ospedale, a cui si era dovuta sottoporre per delle visite preliminari.

Ma a quanto pare la questione sarebbe leggermente più complicata di quanto riportato nella nota di Buckingham Palace: questo secondo quanto sostenuto dal commentatore reale Piers Morgan.

“La situazione è più grave di quanto ci dicono”: il commento dell’esperto reale

Secondo l’ex-presentatore di ‘Good Morning Britain’, che ha commentato la notizia dell’assenza della Regina al Cenotafio, ci sarebbe “qualcosa che non ci viene detto circa la salute della Regina“, sempre secondo Morgan la cosa sarebbe “più grave di quanto ci sta dicendo il Palazzo“.

Secondo quanto riportato invece dal ‘Daily Mail‘ una fonte vicina al Palazzo avrebbe detto che “il pubblico non la vedrà in giro così tanto. Ci sarà sicuramente un cambio di ritmo”.

Un’altra fonte, invece, sostiene che la Regina non prenderà più parte a impegni e a eventi su larga scala. Su questo gli assistenti a Buckingham Palace, hanno detto che “nulla può essere escluso“.

Insomma secondo quando riportato la Regina non sarebbe più in grado di prendere parti a eventi fuori dal Palazzo e questo potrebbe essere segnale del fatto che le sue problematiche di salute stiano cominciando ad aggravarsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here