Black Panther 2, brutto incidente per Letitia Wright: si ferma la produzione del film. Fino a quando?

0
124
letitia wright black panther

La serie di sventure sul set continua anche per altri film.

Questo è il caso, ad esempio, di ‘Black Panther 2‘:  sarebbero più serie di quanto si pensasse all’inizio le condizioni di Letitia Wright, l’attrice che interpreta i panni di Shuri, la sorella del re T’Challa (interpretato dal compianto Chadwick Boseman, morto nell’agosto del 2020 per un cancro al colon).

Leggi anche -> ‘Rust’, è una vera e propria maledizione: un operatore morso da un ragno velenoso rischia grosso

La Wright due mesi fa, mentre si stava girando il secondo capitolo della saga firmata Marvel, ha avuto un terribile incidente sul set riportando una commozione cerebrale e una frattura critica alla spalla. Inizialmente si pensava che le condizioni dell’attrice non fossero così critiche da portare alla prolungata sospensione delle riprese, ma le cose starebbero in un altro modo.

Letitia Wright si è infortunata sul set mentre si stava girando una scena acrobatica in esterno a Boston. Dopo l’incidente il regista Ryan Coogler ha fatto in modo da continuare le riprese delle parti dove non era richiesta la presenza dell’attrice.

“Le ferite si sono rivelate molto più serie”: il comunicato degli studios Marvel

Un comunicato stampa da parte degli studios Marvel spiega: “Quelle che inizialmente pensavamo fossero delle ferite minori si sono rivelate essere molto più serie, con Letitia che ha subito una frattura critica alla spalla e una commozione cerebrale con gravi effetti collaterali“.

La nota continua dicendo che i produttori hanno cercato di modificare i propri programmi al fine di permettere la guarigione della Wright.

La produzione del film verrà sospesa a partire da questa settimana e riprenderà agli inizi dell’anno prossimo (ma – come vedremo – ciò non dovrebbe modificare la data d’uscita della pellicola).

Inoltre un’altra tegola sarebbe pronta a cadere sulla produzione del film: Letitia Wright non è cittadina statunitense e non sarebbe nemmeno vaccinata contro il Covid-19. Questo potrebbe costituire un problema in quanto una regola uscita questo mese impone ai non cittadini che si recano negli States di essere vaccinati.

Nonostante la sospensione delle riprese il film dovrebbe comunque rispettare la data di uscita ovvero l’11 novembre 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here