Devastante incendio vicino Agrigento: perde la vita una bimba di 2 anni

0
546

Un devastante incendio a Palma di Montechiaro, a trenta chilometri da Agrigento, ha devastato la casa e la vita di una famiglia, molto probabilmente a causa di un cortocircuito, che ha generato l’incendio.

Leggi anche -> Tragedia nella notte, divampa gigantesco incendio: 46 morti e 41 feriti – VIDEO

Nell’incendio è morta Ginevra Manganello, una bimba di 2 anni e 7 mesi, che abitava assieme ai cinque fratellini, alla mamma e ad altri due familiari. L’incendio è scaturito poco dopo le 20.00 mentre la bimba stava dormendo al secondo piano dell’abitazione.

Le fiamme del rogo erano ben visibili a centinaia di metri di distanza assieme a una coltre di fumo nero che ha reso l’aria del tutto irrespirabile. A quel punto ben tre squadre di vigili del fuoco sono intervenute per far sgomberare la famiglia.

Otto persone sono state tratte in salvo dalle squadre dei vigili del fuoco, mentre per la piccola Ginevra non c’era più nulla da fare, la piccola è morta carbonizzata.

Sulle cause dell’incendio la Procura ha aperto un fascicolo e la palazzina verrà posta sotto sequestro al fine di chiarire i fatti.
Attorno alle 22 i vigili del fuoco hanno fatto allontanare tutte le persone presenti sul luogo, mentre l’incendio aveva ripreso forza all’interno dell’abitazione. Verso le 23 infine il ravvivamento dell’incendio è stato domato.

Un’ora più tardi è arrivata una piccola bara bianca al fine di poter permettere ai vigili del fuoco di portare via i resti della piccola Ginevra Manganello. L’area dell’incendio infine è stata messa in sicurezza attorno alla mezzanotte, poco prima di poter permetterne l’ingresso agli uomini della Protezione Civile.

L’incendio è divampato forse per un cortocircuito: indaga la Polizia di Stato

Nei pressi dell’abitazione è stata notata anche la presenza di una cagnolina, che è stata chiamata Stella, che ha tentato più volte di introdursi nella casa in fiamme. Non è ancora chiaro al momento se l’animale appartenga a qualche membro della famiglia e si sia persa durante l’incendio dello stabile.

Per quanto riguarda le cause dell’incendio non c’è ancora chiarezza, si pensa che possa essere stato causato da un corto circuito delle luci di Natale, oppure scaturito da una stufa elettrica o da un condizionatore. A indagare sulle cause sarà la Polizia di Stato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here