Cristina D’Avena celebra Occhi di gatto, ma i fan notano altro: non certo gli occhi…

0
282

Tra i cartoni animati più amati da coloro che hanno vissuto a pieno gli anni ’80 e ’90 c’è sicuramente Occhi di Gatto. 

La prima puntata della serie TV animata è andata in onda nel nostro Paese il 15 settembre 1985 e ha subito conquistato il cuore dei più giovani.

Sheila, Kelly e Tati sono le “tre sorelle che hanno fatto un patto”, come recita la sigla diventata un vero e proprio cult e molto spesso riproposta anche oggi: le tre, infatti, sono una banda di ladre professioniste, “furbissime e abilissime”, dedite al furto di opere d’arte per scoprire cosa è accaduto al loro padre.

LEGGI ANCHE => “Noi donne carichissime”: Cristina D’Avena piena di energie per la finale di ‘Name that Tune’

A distanza di 36 anni dalla sua prima pubblicazione in vinile, proprio il brano Occhi di Gatto è stato appena certificato “oro”, come ha comunicato Cristina D’Avena sul suo profilo Instagram.

cristina d'avena

“Sono contentissima che questa sigla sia nel cuore di milioni di italiani – ha scritto la D’Avena – Grazie mille a tutti voi, al maestro Ninni Carucci e alla grande Alessandra Valeri Manera… Vi amoooo!”.

“Complimenti e al gatto e ai suoi occhioni”: la foto di Cristina D’Avena fa impazzire i fan

Per celebrare la certificazione del disco d’oro da parte della FIMI nella sezione singoli online, Cristina D’Avena ha pubblicato anche una foto dove si mostra con un grande sorriso, a dimostrazione della sua gioia. Tuttavia, i fan della cantante hanno notato anche molto altro.

LEGGI ANCHE => Cristina D’Avena, citazione romantica: “Scegli una persona che ti guardi come se fosse una magia”

Nell’immagine, infatti, non si può fare a meno di notare le importanti forme dell’artista: sono davvero tantissimi i commenti sulle curve di Cristina D’Avena.

“Gli occhi sono esattamente la prima cosa che ho notato”, scherza un utente, mentre un altro scrive: “Complimenti al gatto ed ai suoi occhioni”. Naturalmente la foto ha fatto il pieno di like, probabilmente più per il decolleté di Cristina D’Avena che per l’ottimo risultato raggiunto dalla sigla di Occhi di Gatto, che resta comunque un brano amatissimo ancora oggi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here