WhatsApp, utenti nel panico: sarà possibile vedere chi ci parla “alle spalle”

0
559

Meta sta lavorando ad un aggiornamento WhatsApp che permetterà agli utenti di vedere chi sta parlando di loro quando sono assenti dalla chat.

WhatsApp è uno strumento utilissimo per la vita di tutti i giorni. Permette di rimanere in contatto con persone lontane, ma anche con gruppi di amici che, per variabili della vita, non potete più vedere con costanza. Insomma l’app di messaggistica istantanea ha il pregio di mantenere collegate le persone. Un pregio di non poco conto, certo, a cui si sono sommati nel tempo diversi difetti.

Ad esempio abbiamo scoperto che ci sono persone che amano mandare lunghi audio che costringono l’ascoltatore a stare minuti interi ad ascoltare la loro opinione senza poter ribattere. Un problema talmente diffuso che WhatsApp la scorsa estate ha fornito la possibilità di ascoltare gli audio a 2x per velocizzare il tutto e ridurre il tempo d’ascolto.

Un altro problema riguarda la creazione dei gruppi. Se inizialmente creare gruppi per organizzare qualcosa era divertente e utile, con il passare del tempo è diventato una croce alla quale sia destinati. Ci sono giorni in cui ci sono da leggere messaggi in 10 gruppi differenti e spesso ci si limita a scorrere la chat per togliere il numerino verde accanto, o addirittura non si apre per non dover leggere quanto scritto.

Leggi anche ->WhatsApp, nel 2022 parecchi smartphone e iPhone dovranno dirgli addio: ecco quali

WhatsApp, la nuova feature ci permette di vedere chi parla di noi

Ignorare i messaggi potrebbe avere come effetto controproducente quello di far pensare a qualcuno che stiamo ignorando il suo tentativo di mettersi in contatto con noi. Al momento è possibile taggare una persona, ma dalle notifiche non è possibile capire chi ci sta chiamando in causa né qual è il messaggio per il quale lo sta facendo. Secondo le ultime indiscrezioni Meta starebbe lavorando per risolvere il problema.

Leggi anche ->WhatsApp, utenti in subbuglio per la terza spunta blu: a cosa servirebbe e cosa c’è di vero?

A quanto pare l’azienda sta lavorando ad un aggiornamento che ci permetta di vedere subito chi ci sta contattando e per quale motivo. Con la nuova feature dovremmo vedere già dalla notifica non solo il messaggio in questione, ma anche la foto profilo della persona che ci ha taggato nel gruppo. In questo modo siamo sicuri che non lo ignoreremo, o che avremo voglia e motivo di farlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here