“Me so pippato pure… andatevene a fan**lo tutti”: che sfogo sui vaccini a ‘La Zanzara’!

0
174

Ultimamente si è parlato spesso del programma radiofonico ‘La Zanzara’, soprattutto per l’eclatante caso di Mauro da Mantova, recentemente venuto a mancare a causa del covid.

Il vero nome di Mauro da Mantova era Maurizio Buratti, spesso ospite radiofonico della trasmissione di Radio 24, condotta dal giornalista Giuseppe Cruciani e il collega David Parenzo. Nella prima decade di Dicembre lo avevano chiamato dallo studio e Mauro aveva raccontato di essere andato al supermercato pur conoscendo la sua positività al covid-19.

LEGGI ANCHE => “Oggi ho ricevuto un colpo al cuore”: il dolore di Cruciani per la morte di Mauro da Mantova, ucciso dal Covid

Sfortunatamente il Mantovano Buratti non ha vinto la sua sfida con la malattia ed è venuto a mancare il 27 Dicembre scorso. Entrambi i conduttori Cruciani e Parenzo sono stati molto colpiti dall’accaduto, e avevano ricordato “Maurone” con dei post affettuosi su Twitter.

‘La Zanzara’ però non si ferma, e si passa da un estremo all’altro: la questione covid è ormai onnipresente in ogni aspetto della nostra vita, nonché argomento quasi principale sui media italiani. Oggi al telefono non è intervenuto Maurone, no vax convinto, ma un ascoltatore romano.

“Me so pippato pure Cristo in croce, tutti ‘sti problemi non me li so fatti”: lo sfogo a ‘La Zanzara’

Alcuni potrebbero definirlo pro-vax, altri no. Fatto sta che l’uomo, nel suo brevissimo intervento e con la sua spontaneità -e un pizzico di sana cafoneria italiana- ne ha zittite parecchie di persone, dai no-vax ai virologi star della tv. Ecco come si è sfogato:

“Cioè, io me so fatto da poco la terza dose, con Pfizer. Allora la gente, cioè qualche coglione che me dice: Ah, ti sei fatto inoculare, ma tu non sai quello che te mettono dentro e tutte ste stronzate qua”.

“Ma io voglio di’ na cosa: ma apparte il fatto che quando ho fatto il militare, il giorno della visita medica c’hanno messo tutti in fila, c’erano tre soldati con tre siringoni, voglio di’: non è che se semo fatte tante domande“.

LEGGI ANCHE => “Altrimenti sarei crepato!”: che scontro tra Susana Ceccardi e Massimo Galli ad Agorà – VIDEO

Ha concluso: “Quello, ma poi un’altra cosa: me so’ pippato pure Cristo in croce, co la roba che è venuta in Italia dentro al culo de un peruviano per 72 ore e i problemi non me li so fatti. Me so magnato i peggio panini dallo zozzone e magari me so andato a famme fa i bocchini a pelle da qualche negra sulla Palmiro Togliatti, e mo’ me vado a fa… ma che ca**o sto a di’ ma andatevene a fan**lo tutti quanti, m’avete rotto i coglioni“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here