Aggredito e ucciso da un coccodrillo mentre gioca con i cugini: il dramma di un bimbo di 9 anni

0
326

Un terribile e drammatico incidente è accorso giovedì 13 gennaio nel distretto di Gwletushena in Zimbabwe, dove un bambino di 9 anni è stato aggredito da un coccodrillo e trascinato in fondo a un fiume, mentre stava giocando con i cugini nei pressi del fiume Somhlatshwayo.

coccodrillo zimbabwe

Leggi anche -> Turista salvato dalle grinfie di un coccodrillo: credeva che si trattasse di un modello in plastica ma poi… – VIDEO

Nkosiyabo Khumalo, questo il nome del bambino di 9 anni, stava giocando quando all’improvviso dall’acqua è uscito un coccodrillo che lo ha afferrato per una gamba.

A quel punto i cugini del bambino hanno cercato di combattere il coccodrillo, ma tutto quello che hanno potuto fare è stato guardare mentre il rettile trascinava Nkosiyabo in acqua.

Dopo la terribile aggressione è stata convocata una squadra di ricerca per recuperare il corpo del bambino, ma non ne è stata trovata alcuna traccia del suo corpo fino al giorno seguente.

Al momento del ritrovamento del corpo l’ispettore locale Glory Banda, ha confermato la notizia della morte: “Le circostanze sono che il 13 gennaio i tre bambini stavano giocando nell’affluente, mentre stavano giocando un coccodrillo è emerso e ha serrato i denti sulla gamba di Nkosiyabo”.

Inoltre ha aggiunto: “Gli abiti della vittima e alcune parti del suo corpo sono stati scoperti lungo la riva del fiume”.

A questo punto si sta cercando il coccodrillo e sono stati compiuti vari sforzi da parte delle autorità per trovare l’animale responsabile della morte del bambino.

Nel 2018 un ragazzo perse un braccio a causa dei coccodrilli

Non è la prima volta che un incidente simile accade in Zimbabwe.

Nel 2018 un ragazzo di 21 anni, Collin Miller, si era lanciato da ubriaco in uno stagno piena di coccodrilli, i rettili gli avevano staccato un braccio.

Nonostante le gravi condizioni in cui è stato ritrovato il ragazzo è riuscito a sopravvivere all’attacco dei coccodrilli, con diverse ferite alle costole e alla testa, oltre alla perdita del braccio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here