“Le diceva spesso che non voleva davvero essere re”: a chi si riferiva la compianta Lady Diana?

0
514

Da sempre il principe William sa che prima o poi toccherà a lui diventare re d’Inghilterra, dato che attualmente è il secondo in linea di successione al trono, dopo suo padre Carlo.

Tuttavia, come riporta anche il Daily Star, l’idea di diventare il nuovo sovrano non entusiasmava affatto il giovane William, tanto che spesso diceva a sua madre, la principessa Diana, di non volere quel ruolo.

william harry

E’ quanto rivela il biografo reale Robert Jobson, che sostiene anche come Diana ritenesse che il principe Harry, fratello di William, avesse le carte in regola per essere un monarca migliore, pur senza rivelarne il motivo.

LEGGI ANCHE => Un dettaglio non sfugge all’esperta: “Harry e Meghan sempre affettuosi, mentre William e Kate…”

Durante il programma ‘William & Harry: Princes At War?’, in onda sull’emittente britannica Channel 5, Jobson ha rivelato che Diana si riferiva a Harry chiamandolo GKH (Good King Harry, ovvero ‘Harry il buon re’) perché pensava che “probabilmente sarebbe stato meglio attrezzato per il ruolo rispetto a William”.

“Oggi William è la persona giusta per diventare re”

Inoltre, il giornalista britannico Jeremy Paxman afferma che Diana gli avrebbe parlato del futuro dei suoi figli durante un pranzo. “Abbiamo parlato dei nostri figli e lei ha detto che William le diceva spesso che non voleva davvero essere re”, rivela Paxman.

LEGGI ANCHE => Harry e Carlo, pace all’orizzonte? I due si sono sentiti, ma c’è un problema

Le cose sono ovviamente molto cambiate, dato che oggi William è pienamente consapevole del suo ruolo e di quello che potrebbe ricoprire molto presto.

L’ex corrispondente reale Jennie Bond ritiene che il Duca di Cambridge negli ultimi due anni abbia “dimostrato in modo convincente di essere la persona giusta per il ruolo e di voler diventare re”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here