Quali sono i posti migliori per sedersi in aereo? Un passeggero svela il segreto

0
285

Viaggiare in aero piò essere un esperienza parecchio scomoda -a meno che non ci si possa permettere di acquistare un biglietto in prima classe- soprattutto quando si tratta di lunghe tratte e ore e ore di volo.

Ci sono tanti tipi di passeggeri in volo: quelli che amano guardare fuori dal finestrino per tutta la durata del viaggio, chi si alza ogni mezz’ora per sgranchirsi le gambe con la scusa di dover andare in bagno, e c’è sempre quel passeggero a cui capita la sfortuna di sedersi proprio di fronte a un bambino che urla e scalcia il sedile davanti per tutto il volo.

Se sei proprio tu lo sfortunato dell’ultimo caso, sei capitato nell’articolo giusto. Un assiduo viaggiatore ha infatti rivelato un segreto davvero utile per evitare questo scomodo e fastidioso inconveniente: basta scegliere con molta cura il posto in cui sedersi.

LEGGI ANCHE => La “tresca” di Giorgio VI con una donna sposata: una lettera di 100 anni fa imbarazza i reali

Secondo quanto riportato dal ‘Mirror’, l’uomo che ha deciso di svelare il suo segreto si chiama John Burfitt e, mentre molti si stressano per cercare il posto migliore sull’aereo (solitamente molti tendono a preferire i posti centrali, vicino le ali), lui ha capito che il posto migliore è quello generalmente definito il ‘peggiore’: il posto finestrino dell’ultima fila, vicino i bagni.

L’uomo ha scritto sul sito internet escape.com.au che quello è proprio il posto più rilassante in cui godersi il viaggio. Ha spiegato che una volta è stato proprio lo sfortunato passeggero che ha trascorso il volo a ricevere calci sullo schienale dal passeggero seduto dietro; dopo l’orribile viaggio ha giurato di non rivivere più un’esperienza simile.

Liberi da inconvenienti, posti liberi e bambini lontani: i vantaggi di sedere in ultima fila

Verso la fine del volo si è alzato per andare in bagno e, giunto alla fine del corridoio, ha realizzato che dietro l’ultima fila di posti a sedere c’è un semplice muro, quindi è impossibile che qualcuno ti disturbi da dietro. “In quel momento ho deciso che, durante i lunghi voli, mi sarei seduto esclusivamente nell’ultima fila”, ha scritto sul sito.

“Come avevo deciso, nel prossimo volo ho acquistato il posto nell’ultima fila della cabina e, ancora meglio, ho preso il posto vicino al finestrino. Mentre ero seduto lì nell’angolo, ho realizzato cos’è l’amore per i voli. Avevo appena trovato il miglior posto a sedere dell’intero aereo“.

LEGGI ANCHE => “Incontro gli alieni tutti i giorni”, il racconto da brividi: ecco come sarebbero gli extraterrestri

John Burfitt ha descritto tutti i benefici del posto scelto: oltre ad evitare i calci allo schienale si evitano anche gli scontri con il carrello delle vivande, nonché quelli con altri passeggeri che camminano per il corridoio, ed è anche il posto perfetto per accoccolarsi nell’angolo e fare un riposino durante il volo.

Ma c’è di più: secondo il sito pipeaway.com scegliendo i posti in ultima fila aumenta la possibilità di avere lo spazio tutto per sé, perché sono in pochissimi a scegliere di sedersi lì. Significa che ci si può godere due o tre posti liberi. L’ultima fila è anche il posto migliore per chi non ama sedersi in vicinanza di bambini, dato che le famiglie tendono a sedersi insieme nelle file anteriori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here