“Mai vissuto nulla del genere”: il terremoto durante la partita sorprende il telecronista – VIDEO

0
508

La partita di Coppa del Mondo Under 19 di cricket tra Zimbabwe e Irlanda è stata brevemente interrotta da un terremoto avvenuto al largo di Port of Spain.

Le due nazionali giovanili stavano disputando la semifinale di Plate al Queen’s Park Oval di Trinidad quando ad un certo punto la terra ha cominciato a tremare.

terremoto irlanda zimbabwe

Lo spinner irlandese Matthew Humphreys era pronto a lanciare quando la telecamera che trasmetteva la partita ha chiaramente iniziato a muoversi.

LEGGI ANCHE => Scossa di terremoto da record in Alaska: diramata allerta tsunami

Il gioco non è stato interrotto, mentre i commentatori spiegavano che quello scuotimento era dovuto ad un sisma. 

Il telecronista Andrew Leonard ha confessato in quei secondi di vivere un’esperienza nuova: “Non l’avevo mai sperimentato prima. L’intero media center del Queen’s Park Oval ha tremato”, ha detto il commentatore del match.

Nel 1997 un terremoto molto più forte ha colpito Trinidad e Tobago

Il centro di ricerca sismica dell’Università delle Indie occidentali ha poi stabilito che la magnitudo del terremoto è stata di 5.1.

Lo stesso telecronista ha poi pubblicato un video su Twitter dove si vedono proprio i secondi della scossa. “Apparentemente 5,1 sulla scala Richter, circa 20 secondi di scuotimento molto molto surreale. Spero che vada tutto bene a Tobago, dove si trova l’epicentro della scossa”, ha scritto Leonard.

Non è la prima volta che la popolazione di Trinidad e Tobago deve fare i conti con un sisma di una certa intensità. Lo stato insulare dell’America centrale, nel 1997, è stato colpito da un terremoto di magnitudo 6.7, che ha fatto seguito ad un altro sisma da 6.1 avvenuto venti giorni prima.

LEGGI ANCHE => Forte terremoto colpisce la Cina: un danno enorme per il patrimonio storico

Qualche anno fa, nel 2016, si è verificato un altro sisma di magnitudo 5.9.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here