“Chi ti credi di essere?”: Meghan Markle e lo scontro con lo staff reale

0
506

Continuano ad essere  pubblicate parole ed opinioni degli esperti reali sulla Duchessa di Sussex e sulla sua vita prima del matrimonio con il Principe Harry nel 2018.

E quanto emerge dalle parole dell’esperta reale Camilla Tominey non è certamente favorevole a Meghan Markle.

Ma andiamo a vedere assieme cosa ha detto.

meghan markle
Meghan Markle sorridente – con lo staff reale non si sarebbe mostrata esattamente così

Leggi anche -> Il vero nome (e il titolo) di Meghan e il luogo di nascita di Archie: tutto svelato grazie ad un certificato

L’esperta reale infatti ha spiegato al ‘New Yorker’ che durante i preparativi del matrimonio con il Principe Harry era molto esigente con lo staff reale e addirittura sarebbe stata definita persino “dittatoriale”.

Lo staff reale si sarebbe innervosito davanti alle continue e pressanti richieste di Meghan Markle al punto che avrebbero persino chiesto alla futura Duchessa di Sussex chi si credeva di essere (la futura Duchessa di Sussex, per l’appunto, avrà pensato).

La Tominey ha spiegato questo approccio aggressivo nei confronti dello staff con queste parole: “Lo attribuisco a uno scontro di culture. Meghan veniva dal mondo delle celebrità, che è un mondo molto frenetico ed esigente”.

Questo a differenza del mondo reale che “è molto diverso, è un mondo molto più lento ed estremamente gerarchico”. Questo mondo gerarchico è stato definito dalla Tominey un po’ come “Downton Abbey” dove “c’è una gerarchia di personale che si trova a Buckingham Palace da anni per servire la Regina e il Paese”.

“Chi ti credi di essere?”: le parole dello staff reale alle richieste di Meghan

Quindi dal momento che Meghan e Harry continuavano a fare richieste su richieste, anche in modo molto pressante “c’erano un po’ di chiacchiere sotto le scale, in particolare con la Duchessa, per la serie ‘chi ti credi di essere?’”.

Secondo quanto riportato dal ‘Daily Mail’ le richieste di Meghan erano al limite del dittatoriale e voci riportano che la Markle sarebbe giunta a richiedere che la Cappella di San Giorgio venisse spruzzata con del deodorante per ambienti, anche se gli amici di Meghan negano che sia mai successo qualcosa di simile.

Inoltre la coppia avrebbe persino richiesto a Sua Maestà se avrebbero potuto vivere nel castello di Windsor, dal momento che il cottage di Harry non era abbastanza grande per tutti e due.

Insomma, delle richieste alquanto esigenti e molto da VIP piuttosto che da Reali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here