Ucciso con un colpo di pistola mentre era alla guida di un taxi: era stato un calciatore della propria Nazionale

0
506

Un ex calciatore, arrivato a giocare anche per la propria Nazionale, è stato ucciso con un colpo di pistola mentre lavorava come tassista.

La vita di Charles Yohane, ex calciatore della nazionale dello Zimbawe, è stata brutalmente strappata via nelle scorse ore da un uomo armato di pistola. Al momento non sono chiare le dinamiche dell’accaduto, né il movente che ha portato l’uomo a sparargli un colpo di arma da fuoco in testa. La notizia si è diffusa presto sui media locali ed ha fatto il giro del mondo, generando orrore e tristezza in chiunque l’abbia appresa.

Charles aveva compiuto da poco 48 anni e stava attraversando un periodo difficile. Dopo aver concluso la sua carriera da calciatore, infatti, aveva cercato fortuna come tecnico e fino al 2020 ha allenato lo Johannesburg. Con l’arrivo della pandemia si è concluso anche il suo incarico come tecnico della squadra e da quel momento non aveva più trovato un’occupazione nel mondo del calcio.

Disposto a fare qualsiasi cosa pur di lavorare e sostentarsi Yohane ad inizio anno aveva accettato un lavoro come autista di taxi per la compagnia Bolt. Proprio il nuovo lavoro gli è costato la vita, visto che la sparatoria che gli è stata fatale è avvenuta mentre stava portando a termine una corsa.

Leggi anche ->Super Bowl LVI, sugli spalti anche la figlia del mattatore dell’Halftime Show: sapete chi è?

Ucciso l’ex calciatore dello Zimbawe, Charles Yohane: chi è stato

Sconosciuto alla maggior parte degli appassionati di calcio europei, Charles Yohane ha cominciato a giocare come professionista nel 1992 per i Fire Batteries, squadra che milita nel massimo campionato dello Zimbawe, come terzino sinistro. Le ottime prestazioni fornite lo hanno reso appetibile per molti club africani e nel 1994 è stato acquistato dai sudafricani African Wandereres. La sua avventura in terra straniera è durata appena un anno, quello successivo è tornato ai Batteries e quello dopo ancora è stato acquistato dall’Amazulu, altra formazione sudafricana.

La sua definitiva consacrazione è arrivata nel 1997 con la maglia del Bidvest, società calcistica di Johannesburg che milita nel massimo campionato. Con il club ha giocato la bellezza di 268 partite, impreziosite da 44 reti (non male per un calciatore che è passato dal ruolo di terzino a quello di centrale nel corso della carriera).  Yohane ha concluso la sua carriera da calciatore nel 2009 con la maglia dell’AK.

La prima convocazione in Nazionale è giunta nel 1996 e da quel momento è rimasto nella rosa dello Zimbawe fino al 2006. Con la maglia della sua nazionale ha giocato 24 volte e preso parte alla Coppa d’Africa in due occasioni, nel 2004 e nel 2006. Una volta conclusa la carriera ha allenato per anni il Bidvest, squadra con la quale ha giocato la maggior parte della sua carriera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here