Ebay apre ad una grande novità: potenziale rivoluzione per il mercato cripto

0
198

Il più grande mercato online di compravendita è disposto ad aprire al mercato delle cripto: l’approdo su eBay sarebbe una rivoluzione.

Nonostante nel corso di questi anni siano stati aperti degli shop per la vendita dedicati ai privati praticamente in tutto il mondo, eBay continua ad essere il mercato online più florido e frequentato al mondo. Ogni giorno milioni di utenti in tutto il mondo vendono e comprano oggetti di svariato tipo, passando dai ricambi per auto ai videogiochi, dai vestiti ai pezzi da collezione.

Merito del successo di eBay è stato sicuramente quello di anticipare la concorrenza in un settore che ancora non era coperto a livello globale. A questo va aggiunta la assoluta libertà concessa agli utenti, liberi di mettere in vendita e comprare qualsiasi cosa vogliano e dunque la possibilità di trovare, data la diffusione su scala globale, oggetti di ogni tipo, soddisfacendo dunque i desideri più disparati.

Chiaramente non è da sottovalutare la questione sicurezza. Non solo chiunque venga frodato da un privato verrà immediatamente risarcito (grazie anche e soprattutto all’inserimento di PayPal come metodo di pagamento), ma viene assicurata agli utenti anche una protezione contro gli attacchi hacker agli account e alle carte di credito.

Leggi anche ->Viene dallo spazio e può essere comprato solo in cripto: di cosa si tratta?

EBay prepara la rivoluzione: presto grandi novità per i possessori di criptovalute?

Ad oggi, dunque, eBay rimane il miglior mercato online per la compravendita tra privati. Un ruolo di leadership che l’azienda ha mantenuto anche grazie alla sua visione aperta ai cambiamenti e alle novità. Di recente la compagnia ha aperto ad altri metodi di pagamento che sono di maggiore utilizzo tra i ragazzi come Google Pay, Apple Pay in occidente e AfterPay in Australia.

Nel corso del 2021, inoltre, eBay ha reso ufficiale la possibilità di vendere Nft. Il mercato degli Nft è esploso proprio lo scorso anno e gli utenti hanno cominciato a venderli sul mercato online naturalmente. Un fenomeno che è stato lasciato andare senza intromissioni per un semplice motivo: è possibile vendere qualsiasi cosa si possieda (ed ovviamente sia legale, qualora ci fosse bisogno specificarlo).

Leggi anche ->Crisi Ucraina, si schiera anche Google: ecco come protegge gli ucraini

Data l’apertura ufficiale è stato chiesto al Ceo della compagnia se in futuro ci sarà un’apertura alle criptovalute e la risposta fa ben sperare per il futuro: “Attualmente non accettiamo criptovalute. Il prossimo 10 marzo avremo un colloquio in cui andremo più a fondo su tutte queste cose, pagamenti, pubblicità e categorie per noi chiave”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here