Il Principe George impara a fare il diplomatico, mentre i genitori…

0
332

Il Principe George è stato l’ospite d’onore, insieme ai genitori il Duca e la Duchessa del Sussex, al Twickenham Stadium, dove lo scorso Sabato si è tenuta la Sei Nazioni, il torneo Europeo più importante del mondo del rugby.

Ed importante è stata anche la lezione imparata dal giovanissimo Principe (8 anni) nell’arte della diplomazia reale, mantenendo il segreto sulla squadra da lui favorita.

Il rugby è uno sport di famiglia: William è lo sponsor della Federazione di rugby del Galles, mentre la moglie Kate fa da sponsor alla squadra rivale, la Federazione d’Inghilterra. La partecipazione di entrambi al match tra le due squadre era già stata annunciata la scorsa settimana, ma non quella del figlio maggiore.

LEGGI ANCHE => Povero Harry, non gliene fanno passare una: un’esperta del linguaggio del corpo incastra Harry

Kate a parlato con i rappresentanti di entrambe le squadre portando con sé il figlio. Da brava mamma ha rivelato che il Principe George ha iniziato a giocare a rugby a scuola, e che “Ha tutto il kit”. A quel punto George è intervenuto affermando di star imparando a placcare, “Ma non ho ancora placcato te!”

Il Piccolo George è un grande fan dello sport, ma da bravo mediatore ha deciso di non tifare per nessuno

Kate ha riso, rispondendo “Si che l’hai fatto!”. Intanto William ha dichiarato: “Siamo emozionati. È bello essere tornati in campo, è stato trano guardare le partite senza i tifosi”. La partita di Sabato è stata la prima dopo ben 721 giorni di pausa, stando a quanto riportato dal sito internet della Federazione rugby.

Il Principe George si è astenuto dal dichiarare per quale squadra tifasse ma ha rivolto un’occhiata al padre, che ha risposto per lui: “Guardare le partite è sempre motivo di competizione in casa nostra. Kate è molto appassionata, io cerco di tenermi in disparte”.

Intanto marito e moglie indossavano le sciarpe delle rispettive squadre, mentre il piccolo George non indossava nulla di identificativo. Dopo la partita, il Tenente Comandante Kirsty Marlor, della Federazione di Rugby d’Inghilterra ha dichiarato: “Ho l’impressione che debba ancora scegliere una squadra”.

“Gli ho chiesto in che posizione gioca ma non credo ne abbia una, ancora. È un onore averli tutti qui oggi a tifare ed è una fantastica sorpresa vedere George“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here