Il gruppo di estrema destra si schiera con la Russia: sostegno a Putin contro i “nazisti ucraini”

0
432

Un’organizzazione serba di estrema destra, che prende il nome di People’s Patrols, ha annunciato una manifestazione a sostegno dell’invasione russa dell’Ucraina, sostenendo che Vladimir Putin sta combattendo contro un “governo nazista e filo-occidentale”.

People’s Patrols è nata in ostilità ai migranti e ai rifugiati che attraversano la Serbia sulla rotta verso l’Europa occidentale. Come riporta il sito Balkan Insight, l’organizzazione di estrema destra ha anche condotto una campagna contro le vaccinazioni anti-COVID.

russia serbia estrema destra

People’s Patrols ha dichiarato che intende tenere una protesta in sostegno della Russia a Belgrado, in programma questo venerdì.

“Vogliamo sostenere il popolo russo e bielorusso nella lotta contro il governo nazista e filo-occidentale a Kiev”, ha scritto il gruppo sulla sua pagina Instagram. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ebreo, ha respinto le accuse di essere a capo di un’amministrazione nazista, definendole “assurde”.

L’organizzazione serba ha anche accusato l’Occidente di ipocrisia per il bombardamento NATO in Jugoslavia nel 1999 e per il Battaglione Azov, una milizia volontaria ultranazionalista con legami neonazisti, incorporata nella Guardia nazionale ucraina nel 2014.

People’s Patrols soffia sul fuoco anche nei Balcani

Il gruppo di estrema destra afferma inoltre che molti civili russi innocenti sono stati uccisi durante i combattimenti in Ucraina nel 2014, quando la Russia ha sponsorizzato i separatisti armati nella regione orientale del Donbass e ha annesso la Crimea.

“Dato che i nazisti occidentali non sono interessati a questo, è logico che il popolo russo e bielorusso si facciano giustizia da soli”, sostiene People’s Patrols.

Il gruppo ha anche esortato i serbi a “risolvere l’attuale situazione nella nostra terra santa del Kosovo e Metohija”, riferendosi all’ex provincia serba che ha proclamato l’indipendenza nel 2008.

Come riporta sempre Balkan Insight, i militanti di People’s Patrols sono noti anche per le aggressioni con lo spray al peperoncino ai danni dei migranti.

Molti del gruppo erano in precedenza membri di altri gruppi neofascisti, ma ora People’s Patrols si presenta come l’unica vera organizzazione di estrema destra in Serbia, anche se le manifestazioni non raccolgono mai più di qualche centinaia di partecipanti. Tuttavia, su Facebook l’organizzazione può contare su circa 70.000 follower. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here