La regina ha rotto una tradizione della Famiglia Reale: quale? Anche Diana e Kate hanno fatto lo stesso

0
490

Scegliere se allattare al seno oppure optare per il latte artificiale è una delle prime importanti decisioni che una neomamma è chiamata a prendere.

Kate Middleton, su questo aspetto, ha potuto contare su alcune straordinarie figure genitoriali: tra queste non poteva ovviamente mancare la regina Elisabetta II, che pare abbia avuto una grande influenza nel modo in cui Kate ha nutrito i suoi tre figli, il principe George, la principessa Charlotte e il principe Louis.

regina kate

Tradizionalmente, infatti, le madri reali non allattavano al seno i loro bambini, ma tutto è cambiato quando la regina ha accolto i propri figli, come ha rivelato al Guardian la storica reale Amy License.

“Le madri che allattano al seno sono un fenomeno relativamente nuovo”, ha spiegato License.

“Storicamente, la maggior parte delle madri reali non credeva che fosse questa la modalità migliore: lo ritenevano un inconveniente, nel peggiore dei casi addirittura dannoso”, aggiunge la storica.

Per questo motivo, la maggior parte dei bambini reali veniva consegnata a una balia che avrebbe avuto il compito di allattare i piccoli.

Anche Diana decise di allattare al seno William e Harry

“Le donne reali erano spesso poco più che figure simboliche, che partoriscono un bambino dopo l’altro per assicurarsi una dinastia – spiega l’esperta – Ciò era particolarmente importante in tempi di elevata mortalità infantile: partorire il secondo, il terzo e il quarto figlio diventava cruciale”.

“L’allattamento al seno offre un certo grado di protezione contraccettiva – aggiunge Amy License – Con i loro bambini nutriti da altri, le reali erano libere di riprendere i loro doveri e iniziare il processo di concepimento del prossimo erede”.

Anche la nuora della regina, la principessa Diana, decise di allattare al seno. “La principessa Diana ha insistito per allattare William e Harry”, ha rivelato License, aggiungendo che sia Kate che il principe William hanno spesso fatto presente il loro desiderio di adottare un approccio “pratico” con i loro piccoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here