Lutto nel mondo del calcio: Matteo muore sul campo a soli 15 anni – la drammatica dinamica

0
299

Il mondo del calcio questa mattina è in lutto per la tragica scomparsa del giovane Lorenzo: calciatore di appena 15 anni.

Una tragedia si è consumata ieri pomeriggio su uno dei campi di allenamento di Priverno, in provincia di Latina. La giovanile locale stava effettuando l’allenamento quotidiano, quando improvvisamente uno dei ragazzi è crollato a terra. Il giovane in questione era il 15enne Matteo Pietrosanti, giunto come ogni giorno al campo insieme alla madre.

Come tantissimi giovani della sua età, Matteo amava andare ad allenarsi e giocare a calcio con gli amici. Un modo per passare il tempo, per fare amicizie e sognare che un giorno quella passione potesse diventare un lavoro, una strada per la realizzazione di un sogno. In questa passione lo seguiva con dedizione la madre, la quale lo accompagnava quotidianamente e lo guardava mentre faticava, imparava e si divertiva sul campo.

Leggi anche ->Superlega, i tifosi del Manchester United invadono il campo dell’Old Trafford per protestare

Lutto nel mondo del calcio: tutti piangono la scomparsa di Matteo Pietrosanti, 15enne morto sul campo

C’era anche la madre, ieri, quando Matteo si è improvvisamente accasciato sul campo dopo aver fatto uno scatto. La scena è stata notata immediatamente da tutti i presenti che sono accorsi in soccorso del 15enne. I compagni di squadra ed il mister erano sgomenti ed hanno compreso immediatamente che si trattava di qualcosa di grave, così come lo hanno capito la madre e tutti gli altri genitori che sugli spalti hanno assistito alla scena.

Proprio la donna e gli altri spettatori hanno chiamato i soccorsi. Un’ambulanza è giunta sul campo di allenamento di Priverno il prima possibile. Dei paramedici hanno cercato di rianimare Matteo praticandogli un massaggio cardiaco per 20 minuti, ma alla fine si sono dovuti arrendere all’evidenza e ne hanno dovuto dichiarare il decesso.

Leggi anche ->Super Lega, ritorna il progetto? Cosa sappiamo, tra voci sul web e le parole di Ceferin

Si pensa che il ragazzo possa essere morto improvvisamente a causa di un arresto cardiaco. La salma del giovane calciatore al momento resta nell’obitorio di Priverno a disposizione della Procura di Latina per eventuali accertamenti sul corpo. Possibile, infatti, che venga autorizzata un’autopsia per chiarire le cause del decesso di un ragazzo, molto, troppo giovane per un episodio cardiaco di questo tipo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here