“Continui a guardarmi le gambe”: Tommaso Paradiso flirta con Zia Mara a ‘Domenica In’

0
465

Tommaso Paradiso, ex leader dei The Giornalisti, è stato ospite nel salotto di Mara Venier a ‘Domenica In’ per la promozione del suo nuovo lavoro ‘Space Cowboy’.

È dopo molto tempo che Tommaso Paradiso ritorna sul piccolo schermo, dopo la lunga pausa praticamente imposta dal covid. Una carriera veramente particolare quella di Paradiso: era il 2009 quando insieme a Marco Primavera e Marco Musella nascono i The Giornalisti.

Il trio romano è spopolato nell’ambito della musica indie italiana e hanno ottenuto un successo veramente inimmaginabile e inaspettato. Dato l’enorme successo, tutti sono rimasti di sasso quando, nel 2019, Tommaso Paradiso aveva annunciato la sua uscita dal gruppo.

Dai The Giornalisi alla carriera da solista

Il frontman aveva deciso di tentare, senza nessuna esitazione, la carriera da solista. Una scelta che si sta rivelando remunerativa per l’artista e che si sarebbe compiuta più in fretta se non fosse stato per la pandemia.

Ospite a ‘Domenica In’, dopo l’esibizione Tommaso ha chiacchierato con la padrona di casa, facendosi scappare una battutina su quest’ultima: “Sei molto bella e c’hai pure la caviglia fina“.

LEGGI ANCHE => “Due motivi diversi tra loro”: in lacrime durante un servizio sull’Ucraina, Monica Maggioni spiega il perché

Zia Mara non ha certo perso occasione di rispondere e, mentre con un asciugamano tamponava il sudore dal viso un po’ arrossito del cantante, ha replicato: “Continui a guardarmi le gambe ma io sono la zia“.

Tommaso presenta a ‘Domenica In’ il nuovo brano ‘Tutte le Notti’

Durante la sua permanenza sul piccolo schermo, Paradiso ha deciso di esibirsi nel suo nuovo brano ‘Tutte le Notti‘. Una volta seduto in poltroncina ha spiegato in poche parole la sua canzone d’amore a Mara Venier: “È una morbosa ossessione e passione di questa persona che non ti esce mai dalla testa”.

LEGGI ANCHE => “Vai a nuotare con i pesci pagliaccio”: perché la Lucarelli ha attaccato Michelle Hunziker?

Parlando della sua carriera è stato impossibile non rivolgere un pensiero alla madre, la figura più importante della sua vita: “Papà ha fatto l’atto ma poi non l’ho mai conosciuto” ha rivelato alla Venier e alle telecamere, continuando a raccontare come la madre lo abbia cresciuto da sola:

Era molto severa, voleva studiassi pianoforte. Mamma si programmò anche la data della nascita, mi voleva del Cancro perché credeva che così sarei stato molto artistico“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here