Meghan si lancia su Spotify e annuncia il podcast a tema “femminista” – quanto guadagna? La cifra shock

0
206

Meghan ha appena svelato la sua prima serie su Spotify, che prende il nome di Archetypes.

Come riportato anche dal Mirror, si tratta di un podcast sugli stereotipi femminili, dove la duchessa di Sussex si concentrerà sulle ‘etichette’ che vengono affibbiate alle donne.

meghan markle

Archetypes verrà lanciato quest’estate e vedrà Meghan Markle assieme a storici, esperti e ovviamente donne che hanno vissuto l’esperienza di essere ‘etichettate’.

“Da dove vengono questi stereotipi? E come fanno a mostrarsi e a definire le nostre vite?”, afferma la stessa Meghan in un trailer del progetto Archewell Audio.

La Duchessa, anticipando il tipo di ospiti che saranno presenti, sottolinea come Archetypes sia un podcast in cui “sezioniamo, esploriamo e sovvertiamo le etichette che cercano di frenare le donne”.

“Avrò conversazioni con donne che sanno fin troppo bene come questi caratteri modellano le nostre narrazioni – aggiunge Meghan – Parlerò con gli storici per capire come siamo arrivati ​​​​a questo punto”.

Meghan e Harry, l’accordo con Spotify è milionario

Alla fine del 2020 Meghan e Harry hanno firmato un importante accordo con Spotify per ospitare e produrre podcast: un’intesa stimata in circa 18 milioni di sterline, pari ad oltre 21,5 milioni di euro al cambio attuale.

Tuttavia, finora i Sussex avevano pubblicato solo uno show, ovvero uno speciale per le vacanze assieme al loro primogenito Archie e alcuni ospiti famosi.

Ma già la scorsa settimana un portavoce di Archewell Audio aveva confermato che la prima serie sarebbe andata in onda in estate e che stavano lavorando a stretto contatto con Spotify per ridurre al minimo la diffusione della disinformazione.

Il tema del podcast non stupisce, dato che da molto tempo a questa parte la Markle è una sostenitrice dell’emancipazione femminile.

La moglie di Harry è anche produttore esecutivo della serie, insieme a Ben Browning, responsabile dei contenuti di Archewell, e Rebecca Sananes, responsabile dell’audio di Archewell.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here