Ma quale pace, non li sopporta più: la verità su Carlo e l’incontro con Harry e Meghan

0
534

L’incontro a sorpresa tra i Sussex e la Famiglia Reale è stato salutato positivamente dalla maggior parte degli esperti reali, che considerano il ritorno di Meghan e Harry un primo passo verso il riavvicinamento tra la coppia e il resto della ‘Firm’.

Come noto, la scorsa settimana il Duca e la Duchessa di Sussex hanno avuto un incontro inaspettato con la regina Elisabetta II, a cui hanno presenziato anche Carlo e Camilla.

meghan harry carlo

Come ricordato anche dal Daily Star, Meghan e Harry hanno deciso di fare tappa a Windsor prima di recarsi agli Invictus Games in Olanda. La coppia ha fatto visita alla regina, che ha manifestato il proprio desiderio di poter vedere presto anche Archie e Lilibet.

Anche per questo sembra probabile che i Sussex stiano pianificando di tornare in Regno Unito assieme ai loro figli per il Giubileo di platino.

“Carlo non voleva incontrare Harry e Meghan”

Tuttavia non sono tutti convinti di questa ‘pace’. L’esperto reale Robert Robson, 58 anni, afferma addirittura che il principe Carlo sarebbe arrivato alla “fine del legame” con suo figlio, il principe Harry.

Nel corso del programma Dan Wootton Tonight, il giornalista ha detto che il Principe di Galles avrebbe accettato di incontrare suo figlio solo se “non fosse stato detto nulla di lui alla TV americana“, a dimostrazione di come Carlo non fosse affatto entusiasta di incontrare Harry e Meghan.

Robert Robson ha poi proseguito riferendo come la pazienza del principe Carlo “stia cominciando a affievolirsi”.

meghan harry

“Il principe Carlo ha raggiunto la fine del suo legame, non sono stati in contatto e se avessero iniziato a litigare su quell’incontro, sarebbe stata la fine – ha aggiunto l’esperto reale – Per questo non voleva che quest’incontro divenisse pubblico”.

All’inizio di questa settimana Harry ha rilasciato un’intervista con il presentatore di NBC Today, Hoda Kotb.

Dopo aver parlato dell’importanza degli Invictus Games nei Paesi Bassi, il Duca di Sussex ha anche fatto riferimento al contenzioso tra lui e il Ministero degli interni britannico in merito all’opportunità di potersi pagare una scorta personale (ad oggi negata).

“Voglio che la regina sia protetta”: ma da chi? 

Proprio per questo Harry ha detto che la presenza di lui e Meghan alle celebrazioni del Giubileo di platino non può essere ancora sicura. 

Spiegando brevemente la situazione, Harry ha detto che ci sono “problemi di sicurezza e tutto il resto” da considerare prima di fare il viaggio nel Regno Unito.

Poi Harry ha parlato di sua nonna, la regina Elisabetta II: “Ha sempre un grande senso dell’umorismo con me e mi sto solo assicurando che sia protetta e che abbia le persone giuste intorno a lei – ha detto Harry – Sia Meghan che io abbiamo preso il tè con lei, quindi è stato davvero bello incontrarla”.

Ma proteggerla da chi? Chi sono le persone giuste? La biografa Angela Levin legge nelle parole di Harry un nuovo attacco a William e Carlo: “Questa considerazione è un grande insulto nei confronti di Carlo e William. Ancora una volta ha dimostrato di non meritarsi di partecipare al Giubileo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here