Ucraino mangia i resti di un soldato russo – cannibalismo di guerra o propaganda?

0
205

Il video comparso online sta facendo discutere tantissimo per il suo contenuto macabro diffuso in Russia. Ma è reale?

La guerra fra Ucraina e Russia si sta combattendo anche su un piano diverso rispetto a quello militare.

resti-soldato-russo-mangiati-ucraino-video

Un aspetto subdolo della guerra, infatti, è quello della propaganda, sempre volta a screditare il nemico anche a costo di mentire in modo evidente diffondendo bugie e fake news.

Dopo il mito del fantasma di Kiev e i video propaganda dell’Ucraina trasmessi da Le Iene in prima serata, questa volta analizziamo un video diffuso in Russia, precisamente dalla testata di Stato Sputnik.

Il contenuto è talmente grottesco da farci ritenere che non sia veritiero, ed è quello che ritengono anche molti utenti.

Ma al di là dell’effettiva veridicità del video sconvolge, di per sé, come circolino indiscriminatamente contenuti di questo tipo in una propaganda di guerra che non fa sconti a niente e nessuno. Neanche i morti.

Cannibalismo di guerra, il video che ha sconvolto tutti

Nel video si vede un uomo ucraino, la cui identità non è nota, riprendere il momento in cui all’interno di un carro armato carbonizzato ritrova resti umani.

La zona è Gostomel, e quello che si vede nel video sembra essere un osso, si presume, della caviglia o qualche altra parte del corpo di un soldato russo morto.

A sconvolgere il fatto che il ragazzo in questione decida di prenderlo per poi cucinarlo e consumarlo.

A chiarire che si tratti di carne di soldato russo è lo stesso protagonista del video mentre cucina.

L’uomo afferma di aver sempre sognato di poter provare la carne di un russo, si legge su Sputnik.

Ma la verità è tutta da scoprire. Il fatto stesso che lo abbia condiviso la testata Sputnik dà da pensare sull’effettiva attendibilità dell’origine del video, che è stato repentinamente cancellato da tantissimi canali su Youtube.

Abbiamo deciso, data la sensibilità dei contenuti in questione e le restrizioni legate all’età, di non pubblicarlo.

Nel video, tuttavia, si vede quello che sembra essere un T-64, come fanno notare alcuni utenti su Youtube, ossia un carroarmato utilizzato dalle forze ucraine.

Non si esclude, dunque, che qualora si tratti realmente di carne umana, che il protagonista della clip possa aver mangiato un concittadino.

Un’ipotesi che non sembra prendere in considerazione il presunto cannibale, che insiste sul fatto di aver visto accanto all’osso l’equipaggiamento russo e di aver girato la clip nella zona dove stavano stanziati i russi.

Nei commenti sottostanti il video è opinione comune che, in realtà, non si tratti di un osso umano ma, bensì, di un osso animale.

In molti ritengono si tratti di capra o animali di piccolo taglio e c’è, invece, chi pensa che sia l’osso di un bue.

Non sarebbe comunque una novità la questione del consumo di carne umana durante i conflitti.

E’ già accaduto in altre guerre che siano giunte voci circa la pratica di consumare corpi della fazione opposta, come una sorta di antropofagia di rivalsa nei confronti del nemico o dell’invasore.

Ciò che è certo è che la propaganda da ambo le parti è quanto mai pericolosa, e continua a fomentare civili contro altri civili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here