Fa il bagno in mare e si sente male, inutili i soccorsi | Si allunga la lista dei malori fatali in spiaggia

0
414

Non passa estate senza che il bollettino dei malori in spiaggia non si aggravi con nuovi casi di persone che perdono la vita mentre sono al mare. 

L’ultima tragedia si è consumata a Senigallia, precisamente nel tratto antistante il lungomare Da Vinci, in zona Ciarnin. Una donna, che aveva deciso di passare qualche ora in quella zona di spiaggia libera.

Ad un certo punto, probabilmente per cercare un po’ di refrigerio dal gran caldo, la donna si è introdotta in acqua per fare un bagno. Tuttavia, dopo qualche istante ha perso i sensi ed è finita sott’acqua, annaspando vistosamente.

senigallia

I bagnanti che si trovavano in quel tratto di spiaggia si sono subito accorti che la donna aveva delle serie difficoltà e per questo hanno immediatamente allertato i soccorsi. Il personale del 118 è prontamente giunto sul posto e ha prestato subito le cure del caso alla donna.

Tuttavia, nonostante la celerità dell’intervento e il lungo tentativo di rianimazione, tutti i tentativi dei sanitari intervenuti si sono rivelati vani. In seguito si è risalito all’identità della signora deceduta: si tratta di una turista 70enne proveniente dal Piemonte e in vacanza a Senigallia.

I malori di questi ultimi giorni: molte tragedie sulle spiagge 

La tragedia, che si è consumata nella mattina di giovedì (precisamente intorno alle 11), è la seconda che si verifica in quel tratto di mare nel giro di tre giorni. Martedì scorso, infatti, a perdere la vita era stato un turista bresciano di 87 anni, annegato sotto gli occhi dei bagnanti che non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Anche il turista proveniente da Brescia era stato colto da un malore, rivelatosi fatale.

Come accennato in precedenza, in queste prime settimane di sole e caldo si sono già verificati diversi malori in spiaggia, spesso sfociati in tragedie. Qualche giorno fa è venuto a mancare un turista milanese di 80 anni che si trovava in vacanza all’albergo Ausonia, a Follonica.

Malore

Il turista si era allontanato per fare un bagno ma la moglie, allarmatasi perché non lo vedeva tornare, ha avvisato i bagnini, che hanno recuperato l’uomo dall’acqua ormai incosciente. Nonostante anche in questo caso i soccorsi siano stati molto celeri e sia stato utilizzato un defibrillatore, l’80enne non ha purtroppo mai ripreso conoscenza.

Il 10 giugno scorso è stata la volta di un ragazzo indiano di soli 25 anni, che ha accusato un malore sulla spiaggia di Monterosso, in Liguria. Stando a quanto riportato dalle testate locali, sembra che il giovane sia stato colpito da un arresto cardiaco, probabilmente scatenato da una congestione.

I medici gli hanno praticato per un’ora il massaggio cardiaco, intervallato da quattro scariche con il defibrillatore e nove iniezioni di adrenalina, ma non c’è stato nulla da fare per il giovane, che si trovava alle Cinque Terre per passare qualche giorno di vacanza con i suoi amici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here