Cade in piscina assieme alla bimba: muore babysitter, la piccola in Rianimazione | I dettagli di un dramma

0
173

E’ una tragedia terribile quella che si è consumata nella giornata di ieri in una villetta privata a Bologna. Una donna di 50 anni, di origini filippine, è finita in una piscina assieme ad una bambina di soli due anni. 

Stando a quanto ricostruito nel corso delle ore, la donna era la babysitter della bambina. Per motivi ancora da chiarire, mentre la 50enne accudiva la piccola sono finite entrambe in acqua.

piscina bambina

E’ successo tutto nella tarda mattinata di ieri, giovedì 30 giugno, quando da una villetta situata sui colli di Bologna – di proprietà dei nonni della piccola – è scattato l’allarme. Sono stati i collaboratori domestici a rendersi conto che la donna si trovava in grandissima difficoltà all’interno della piscina e hanno pertanto provveduto ad allertare il 112.

I soccorritori sono giunti molto rapidamente sul posto e hanno subito tirato fuori dall’acqua sia la donna che la bambina. Proprio la 50enne era quella che versava in condizioni peggiori, tanto che le è stata subito praticata la rianimazione prima di procedere al trasporto in ospedale.

La donna non ce l’ha fatta, la bambina è in Rianimazione

Lo stato di salute della donna, che già risultava parecchio precario, è peggiorato con il passare delle ore. Questa mattina è arrivata la notizia che nessuno avrebbe mai voluto ricevere: la 50enne filippina non ce l’ha fatta.

Stando alle prime indagini effettuate dagli inquirenti, sembra che si sia trattato di un tragico incidente. Molto probabilmente la 50enne filippina ha avuto un malore, non è chiaro se prima di tuffarsi in piscina o subito dopo il suo ingresso in acqua.

Piscina

La bambina risulta attualmente ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove è stata immediatamente trasportata dopo essere stata soccorsa sul posto. Al momento la sua prognosi resta riservata, anche se le indiscrezioni riferiscono che non sarebbe in imminente pericolo di vita.

Per capire cosa sia esattamente successo saranno fondamentali le testimonianze delle persone presenti nei pressi della piscina. Sul fatto sta indagando la polizia. Pare che la babysitter si trovasse in vacanza con la piccola per qualche giorno.

Qualche giorno fa un’altra bimba finita in piscina

Solo qualche giorno fa è accaduto un incidente simile a Cervaro, comune alle porte di Cassino. Una bambina di soli tre anni stava giocando con i suoi fratelli sul bordo di una piscina per adulti, quando ad un certo punto è caduta in acqua finendo sul fondo.

Fortunatamente, uno dei presenti si è accorto di cosa era appena accaduto e si è lanciato in piscina per salvare la vita alla piccola. Dopo averla recuperata le ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca.

Sono poi intervenuti i medici dell’Ares 118 che hanno richiesto l’intervento di un’eliambulanza, che ha prelevato la piccola trasferendola in codice rosso al Bambin Gesù di Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here