Mark Caltagirone non esiste, Pamela Prati ora lo ammette | “Sono stata spinta…”

0
568

Si parla ancora molto della truffa subita da Pamela Prati, convinta di aver conosciuto un uomo, Mark Caltagirone, che sperava potesse diventare il suo futuro marito. In realtà, come poi si è venuto a sapere, Mark Caltagirone non esiste.

Ormai anche la stessa Pamela Prati si è resa conto di essere stata vittima di un pesante raggiro, come ha confermato la stessa showgirl in una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera.

pamela prati

Parla di “truffa affettiva crudele” la Prati, che spiega poi di aver affidato tutto ai suoi avvocati. Ma perché continuava ad insistere sul fatto che Mark Caltagirone fosse un uomo in carne ed ossa quando ormai il raggiro era fin troppo evidente? Pamela Prati rivela le sue verità.

“Nella mia autobiografia l’ho spiegato: sono stata spinta a farlo. Nessuno ha chiesto conto a Roberto Cazzaniga, il pallavolista che ha subito una truffa simile”, dice la showgirl.

“Tutti hanno pensato ci abbia guadagnato qualcosa, eppure da quando è successo non ho più lavorato”, ha poi aggiunto Pamela Prati, che non vuole più sentir parlare di Mark Caltagirone: “Preferirei che quel nome non comparisse in questa intervista”, a dimostrazione di come la nota attrice sia ancora molto provata da questa bruttissima esperienza.

Pamela Prati rivela il suo sogno: “Sarei molto felice se…”

“Ho subito una violenza gravissima e francamente non posso che andare a testa alta per essere sopravvissuta”, ha concluso.

pamela prati

Nonostante questo periodo tutt’altro che felice, Pamela Prati guarda avanti e torna a pensare ai suoi progetti futuri. Tra questi c’è anche il sogno di poter tornare al Festival di Sanremo, magari come cantante in gara oppure nelle vesti di co-conduttrice al fianco di Amadeus. “In entrambi i casi sarei molto felice”, ha detto la Prati nell’intervista al Corriere.

Quando le si chiede quali sono i regali più assurdi che le hanno mai fatto i fan, Pamela Prati non ha dubbi: “Oltre a tantissimi fiori che spesso portavo in chiesa? Beh, l’omaggio più incredibile è stato una cassa di aragoste – racconta – Che a mia volta ho regalato, perché non le mangio. Mi fanno tenerezza, come gli agnellini, il maialino e i conigli”.

Sale del Sud, il brano dedicato al nipote scomparso

Ma non è tutto, perché Pamela Prati ha parlato anche del suo nuovo singolo, Sale del Sud, che ha voluto dedicare a suo nipote Alessio, il figlio di sua sorella Sebastiana, purtroppo venuto a mancare a causa di un tumore.

“Io e Sebastiana siamo un’unica cosa, davvero un cuore che batte in un solo respiro. Da piccole dormivamo insieme abbracciate – rivela la showgirl – Sento cosa prova lei, quando è felice e quando è triste. Alessio ci ha lasciati troppo presto, aveva 40 anni. Avevo già scritto Sale del Sud: ho riadattato il testo, con Daniele Piovani, pensando a lui”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here