“Teneteli in Spagna”: gli utenti stanno con la polizia | Il video degli italiani a Bilbao fa discutere

0
455

Sui social sta girando moltissimo in queste ultime ore un video che mostrerebbe un italiano alle prese con le forze dell’ordine a Bilbao. 

Secondo il turista, che si trova in vacanza nella città basca, l’atteggiamento della polizia sarebbe fin troppo oppressivo. Nel filmato si sente l’italiano che ripete più volte “Sono italiano, non mi picchiare”, mentre compare un altro giovane che si trova faccia al muro.

bilbao polizia

Ma cosa ha causato questa reazione della polizia basca? Al momento questo aspetto non è stato chiarito e non è emersa nemmeno una data precisa in cui sarebbe stato girato il video.

Il filmato è stato pubblicato dalla pagina Welcome to Favelas e ha ottenuto moltissime interazioni. E’ la stessa pagina che prova a fornire qualche chiarimento sull’accaduto, spiegando che la famiglia italiana non avrebbe acconsentito alla richiesta delle forze dell’ordine basche di mostrare i documenti.

Proprio questo rifiuto avrebbe scatenato la reazione della polizia di Bilbao e di conseguenza il filmato dell’italiano, che si sente dire nel video: “Guardate cosa fanno, guardate cosa fa la polizia”. 

“Non lo toccare”, le urla della madre contro i poliziotti

Gli agenti, dal canto loro, cercano di allontanare l’autore del video in modo tale da impedirgli di riprendere ciò che sta accadendo. In tutto il filmato dura otto minuti, dove si sente l’italiano che sta facendo il video urlare anche “Non spingermi” al poliziotto basco.

“Non faccio niente, siamo qua in vacanza. Non parlo spagnolo”, si sente dire da una signora, presumibilmente la madre dei ragazzi. Anche la donna prende il telefono per riprendere l’accaduto.

bilbao

“Non devi toccarlo! Non lo tocchi! Ha 15 anni, co*lione! Siete malati, fate schifo!”, urla ancora la donna, notando che uno dei poliziotti si stava avvicinando ad uno dei ragazzi.

Dopo qualche minuto di grandissima agitazione, la situazione sembra tornare lentamente alla normalità. Ma è proprio a quel punto che uno degli italiani lancia uno sputo verso le forze dell’ordine.

L’intervento degli agenti è ora più massiccio e porta anche a tirare fuori i manganelli. Non è chiaro se siano stati effettivamente usati, anche se nel video si sente dire: “Perché mi hai picchiato, co*lione! Sono italiano”, assieme al pianto disperato di un’altra persona.

“Insegnate loro l’educazione”, gli utenti difendono la polizia

Leggendo i commenti al video è possibile notare come gli utenti prendano decisamente le distanze dagli autori del filmato.

“Madonna che bello…manganellati senza pietà, li avrei lasciati a terra senza più l’uso delle gambe, magari imparano qualcosa”, si legge in un commento, mentre un altro utente scrive: “Spero se li tengano in Spagna così da insegnargli un po’ di quell’educazione che in Italia manca da decenni”.

Non mancano riferimenti ironici anche alla provenienza degli autori del video: “Saranno stati italiani di Aosta”, scrive l’utente Alessandro. Anche un altro commento è sarcastico: “Tutti bolzanini…”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here