Chi è Liz Truss, la possibile premier che somiglia a Margaret Thatcher | E’ lei la nuova Lady di ferro?

0
92

Chi sarà il successore di Boris Johnson dopo le dimissioni dello scorso 7 luglio?

Come noto, Johnson si è dimesso da qualche settimana dalle cariche di Primo Ministro e leader del Partito Conservatore, in seguito alla crisi di governo che lo ha travolto. Johnson ha manifestato l’intenzione di rimanere in carica come dimissionario fino all’insediamento del suo successore, ma nel Regno Unito si parla tantissimo della figura che prenderà il suo posto.

I favori del pronostico, infatti, sono tutti per la ministra degli Esteri Liz Truss, che stando ai quotidiani britannici non avrà alcun problema ad essere la più votata dagli iscritti al Partito conservatore, che possono esprimere la propria preferenza a partire da oggi.

liz truss

Ma cosa fa pensare che Liz Truss andrà a trionfare in questo voto per eleggere il nuovo leader conservatore? Prima di tutto il fatto che il suo avversario, Rishi Sunak – dal 13 febbraio 2020 al 5 luglio 2022 Cancelliere dello Scacchiere nel secondo governo Johnson, ndr – ha messo in fila un autogol dopo l’altro, rendendosi protagonista di errori e gaffe che gli costeranno molto caro.

La somiglianza con la Thatcher fa impazzire i fan dei conservatori

Alla base del partito conservatore non è piaciuta soprattutto la scelta di presentarsi ai dibattiti politici in tv senza cravatta. Probabilmente il 42enne di origini indiane ha optato per questa mossa con la speranza di poter apparire un uomo del popolo, ma è un po’ difficile quando si è multimilionari e si è sposati ad una ricchissima ereditiera (indiana anche lei). E poi è noto che i sostenitori dei conservatori preferiscono un certo tipo di abbigliamento.

Rishi Sunak

Ma non è soltanto questo a spingere gli elettori del Partito Conservatore verso Liz Truss. Anche la somiglianza con Margaret Thatcher della ministra degli Esteri (che ha come idolo proprio l’ex primo ministro) può giocare un ruolo decisivo in coloro che non hanno mai smesso di apprezzare la “Lady di ferro”.

E poi ci sono ovviamente le posizioni politiche. L’impressione è che Liz Truss, nel caso dovesse davvero prendere le redini dei conservatori, avrà un approccio ancora più radicale rispetto a quello di Boris Johnson, specialmente nei confronti dell’Unione Europea.

Liz Truss terzo premier donna in Gran Bretagna?

Per quanto riguarda l’economia, Liz Truss è sulle posizioni neoliberiste e caldeggia lo Stato minimo e il taglio delle tasse. Anche su questo la ministra degli Esteri viene ben vista dalla base conservatrice, ed è per tutti questi motivi che i pronostici sembrano essere largamente in suo favore.

La Gran Bretagna potrebbe quindi avere il suo terzo premier donna, dopo la già citata Thatcher e Theresa May. Chiaramente bisognerà vedere se Liz Truss riuscirà a conservare e magari aumentare questo suo grande appeal: le elezioni politiche del 2024 non sono poi così lontane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here