Arrivano i temporali (e i danni): frane e alluvioni al Nord | Fino a Ferragosto tempo instabile

0
59

Dovrebbero essere gli ultimi giorni di caldo estremo provocati da questa ennesima ondata di calore che ha investito l’Italia. 

Il Belpaese sopporta da mesi temperature davvero molto alte, che hanno prodotto record su record in questa torrida estate 2022. Tuttavia, già dalle giornate di domenica e lunedì le cose dovrebbero cambiare un po’ in tutta Italia, con un abbassamento delle temperature e anche con l’arrivo di piogge e temporali.

In realtà le perturbazioni atmosferiche sono giunte già ieri sera in alcune zone del Settentrione. Il passaggio rapidissimo da temperature che sfiorano i 40 gradi alle violente piogge ha ovviamente causato danni e disagi.

Frane

La situazione più critica è quella che si registra in Alto Adige, specialmente in Val di Fleres, a pochissima distanza dal confine del Brennero. Un temporale molto intenso ha causato una colata di fango dell’altezza di circa due metri che ha raggiunto il villaggio di Sant’Antonio.

Il fango ha danneggiato sei abitazioni, tre di queste in maniera importante, con l’allagamento delle cantine. Ma non è tutto, perché in Val d’Anterselva, sempre in Alto Adige, il passo Stalle è stato chiuso in seguito ad uno smottamento causato dal forte ingrossamento di un torrente.

Allagamenti, frane, smottamenti: tante persone evacuate 

Isolata anche una località in Val Pusteria in seguito ai forti temporali, che hanno costretto i vigili del fuoco ad effettuare numerosissimi interventi. Fortunatamente, stando a quanto riportato dagli stessi vigili del fuoco, sembra che nessuna persona abbia riportato conseguenze in seguito alle frane e agli alluvioni.

Con il passare delle ore le violente precipitazioni hanno interessato anche altre zone del Nord-Est. Si registrano pesanti allagamenti in Val di Fassa, che hanno riguardato sia alberghi che abitazioni private: i centri più colpiti sono Mazzin, Pera, Vigo e Pozza.

frane

La bomba d’acqua ha costretto circa un centinaio di persone a passare la notte in palestre o centri della Protezione Civile a causa delle esondazioni.

Anche in Valle d’Aosta il maltempo ha provocato danni. La strada che porta alla Val Ferret, già individuata come area a forte rischio idrogeologico, è stata completamente ostruita da una frana. Quattro persone sono rimaste intrappolate e successivamente recuperate grazie all’intervento dell’elisoccorso.

Piogge e temporali fino a Ferragosto

Una situazione che dovrebbe ripetersi anche nelle giornate di oggi e domani. Le temperature saranno ancora alte in molte zone d’Italia, ma al Nord dovrebbero arrivare nuove piogge e temporali che rischiano di provocare ancora forti disagi.

Turbolenze provocate dalle infiltrazioni di aria fresca e instabile, che porterà alla formazione di temporali di calore che riguarderanno principalmente le aree interne e montuose. Stando a quanto riportato dai meteorologi, fino a Ferragosto assisteremo ad un abbassamento delle temperature (che torneranno all’incirca sulle medie del periodo), con nubifragi e grandinate nelle varie regioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here