Elon Musk ha perso 9 chili con la dieta miracolosa | Cos’è e come funziona il digiuno intermittente

0
289

Gli interventi di Elon Musk non sono mai banali e riescono sempre a catalizzare l’attenzione degli utenti. 

Il multimiliardario è sempre in grado di fare tendenza, non solo con tweet che riguardano gli aspetti economici ma anche con riferimenti alla vita di tutti i giorni. Musk ha scelto di nuovo la piattaforma social dei ‘cinguetti’ per raccontare ai suoi follower la sua ultima impresa.

elon musk

No, non si tratta di conquiste aziendali o di nuovi scenari nella corsa allo spazio. Il multimiliardario ha affermato di aver perso 9 chili e ha spiegato quale tecnica lo ha portato a dimagrire in maniera così importante.

Il patron di Tesla ha detto di essere stato consigliato da un amico, che gli ha suggerito di seguire un particolare tipo di dieta. “Su consiglio di un buon amico ha fatto il digiuno intermittente e mi sento più in salute”, le parole di Elon Musk, che ha poi aggiunto di essersi servito di un’applicazione, la Zero Fasting Health, per raggiungere il suo obiettivo.

Cos’è il digiuno intermittente che ha ‘stregato’ Elon Musk

D’altronde, in molti avevano notato nei mesi scorsi che Musk aveva messo su qualche chilo di troppo. Era stato lui stesso a scherzare sul fatto di essersi abbastanza appesantito dopo aver visto una foto che lo ritraeva a bordo di uno yacht con un po’ troppa ciccia.

Da qui la decisione di puntare sul digiuno intermittente, che è un sistema totalmente differente da quello delle diete tradizionali ed è anche per questo che i nutrizionisti tendono a non consigliarlo. Ma in cosa consiste esattamente?

elon musk

La variante più gettonata del digiuno intermittente è quella basata su 16 ore di digiuno assoluto e altre 8 ore in cui la persona può assumere due o tre pasti. Sostanzialmente, lo scopo del digiuno intermittente è quello di creare una finestra di tempo molto ampia in cui il digiuno va ad incidere non solo sul bilancio calorico complessivo, ma anche sul metabolismo ormonale.

Per fare un esempio, coloro che praticano il digiuno intermittente consumano una colazione ricca di proteine e carboidrati con medio-basso indice glicemico: dopo poco si passa alla colazione completa, prima di una seduta di allenamento. Infine ecco il terzo pasto, vale a dire un pranzo completo.

Elon Musk e lo scherzo sul Manchester United 

Una volta terminato il pranzo prende il via la suddetta finestra di digiuno, della durata di 16 ore: si può ricominciare a mangiare solo il mattino successivo.

Praticare sport non deve essere stato un grande problema per Elon Musk, che ha sempre mostrato una certa passione per il calcio. Qualche settimana fa era circolata anche la voce che il multimiliardario stesse ragionando sull’acquisto del Manchester United dopo che lo stesso Musk aveva scritto di voler compiere questa mossa su Twitter.

Alla fine si trattava solo di uno scherzo da parte del patron di Tesla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here