Politica e TikTok, una zoomer mette ulteriormente in chiaro: “Ridiamo di voi”

0
269

Il recente sbarco dei principali esponenti politici su TikTok – tra cui Carlo Calenda, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi – ha fatto molto discutere, anche per via dei primi video dei diretti interessati sulla celebre piattaforma social dei più giovani, ritenuti abbastanza goffi. 

Questa scelta da parte dei leader politici è già stata criticata da Elisa Esposito, meglio nota come la prof del corsivo, che sostiene l’inutilità di questa mossa. Ora anche un’altra famosissima tiktoker, Emma Galeotti, decide di prendere posizione su questa invasione di politici su TikTok.

emma galeotti

L’influencer 19enne, esperta di linguaggi digitali e comicità 3.0, non le manda a dire, criticando apertamente con parole dure gli esponenti politici che hanno scelto questa strada per provare ad avvicinarsi alla generazione Z in vista del voto del 25 settembre.

“Politici davvero sparite da questo social – l’affondo di Emma Galeotti – Avete Instagram e Facebook, non state qua, non c’entrate niente e fate brutta figura, pensate che la gente che vi mette like e commenti lo fa perché vi supporta. No, è che vi pigliano tutti per il culo, carissimi”.

“Pensate che siamo proprio plasmabili e rincogl**niti” 

“Magari qualcuno vi supporta pure ma vi fermo subito – aggiunge poi l’influencer 19enne – Non è che siamo così stupidi che ci basta vedere un video su Tik Tok per votarvi. Date l’idea che noi siamo proprio plasmabili e rincogl**niti. Come se ci passaste un video con delle scritte e delle musichette accattivanti e boom, voto per voi. Ragà, non credo proprio”.

Emma Galeotti conclude la sua invettiva sottolineando che l’unica cosa che viene in mente di fare vedendo i video dei vari leader politici è la presa in giro.

“L’unica cosa che possiamo fare quando vi incontriamo è prendervi per il cu*o – le sue parole – quindi se ci volete intrattenere va benissimo, ma in generale non perdete tempo perché potreste fare molto altro”.

Sostanzialmente è la stessa posizione espressa da Elisa Esposito nell’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica. La prof del corsivo, diventata famosissima negli ultimi mesi, ha spiegato che su TikTok funzionano solo “balletti e canzoni” e che i giovani che utilizzano la piattaforma non hanno alcun interesse per i vari Calenda, Renzi, Berlusconi, Salvini e Meloni.

“I giovani su Tik Tok non li stanno a guardare, lo usano solo per intrattenimento. Tornino alla televisione“, il consiglio di Elisa Esposito ai leader dei più importanti partiti politici in corsa per le elezioni del 25 settembre.

Ma quali sono stati i passaggi più divertenti degli ‘esordi’ degli esponenti politici su TikTok? “Non ballo perché sembro un orso ubriaco”, ha detto Calenda nel suo video, mentre Renzi si è rivolto ai più giovani dicendo “Probabilmente mi conoscete come quello di First reaction shock” (che a molti ha ricordato il celebre “Salve, sono Troy McClure” dei Simpsons, ndr).

Infine il video di Silvio Berlusconi, diventato rapidamente oggetto di numerosi meme sui social.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here