Fratelli d’Italia contro Peppa Pig: “Inaccettabile” | Cosa? La puntata incriminata

0
240

Mancano ormai poco più di due settimane al voto del 25 settembre e i principali partiti colgono ogni occasione per aprire dibattiti, in alcuni casi prendendosela con trasmissioni televisive o addirittura cartoni animati. 

L’ultima è di Fratelli d’Italia, che non ha affatto gradito una puntata di Peppa Pig, uno dei cartoni animati più amati dai bambini. Ma cosa ha comportato questa presa di posizione così critica da parte del partito guidato da Giorgia Meloni? La denuncia è arrivata da Federico Mollicone, responsabile cultura di Fratelli d’Italia e candidato nel collegio plurinominale Lazio 1-01 della Camera dei Deputati. Mollicone non è riuscito ad accettare il fatto che nell’episodio di Peppa Pig fossero presenti due mamme.

mollicone

 

Una circostanza che Mollicone non ha esitato a definire “inaccettabile”, chiedendo l’intervento della Rai per impedire la trasmissione dell’episodio.

“A farne le spese sono i nostri figli – le parole del candidato di Fratelli d’Italia – Ma i bambini non possono essere solo bambini? Come ha dimostrato recentemente Giorgia Meloni siamo e saremo sempre in prima linea contro le discriminazioni, ma non possiamo accettare l’indottrinamento gender”.

L’episodio di Peppa Pig fa infuriare Fratelli d’Italia

“Per questo – ha poi aggiunto Federico Mollicone – chiediamo alla Rai, che acquista i diritti sulle serie di ‘Peppa Pig’ in Italia col canone di tutti gli italiani, di non trasmettere l’episodio in questione su nessun canale o piattaforma web”.

Va sottolineato che finora l’episodio in questione, intitolato Families, è andato in onda martedì scorso su Channel 5, uno dei più famosi canali televisivi del Regno Unito. Nella puntata il protagonista è Penny Polar Bear, che spiega tranquillamente di avere due mamme.

peppa pig

“Sono Penny Polar Bear. Vivo con mia mamma e l’altra mia mamma. Una mamma è un dottore e una mamma cucina gli spaghetti. Adoro gli spaghetti”, afferma il personaggio. Si tratta senza dubbio di una svolta, dato che in 18 anni di programmazione di Peppa Pig è la prima volta che compare una famiglia con genitori dello stesso sesso.

Come ha ricordato anche il sito TVBlog, due anni fa era stata lanciata una petizione su un sito web statunitense – che ha raccolto circa 24.000 firme – dove si chiedeva proprio di inserire una famiglia “con genitori dello stesso sesso” in un episodio di Peppa Pig.

Anche Pro Vita & Famiglia Onlus contro il cartone 

La RAI finora non ha commentato l’argomento, anche se l’associazione Pro Vita & Famiglia Onlus incalza il servizio pubblico con una petizione online – stavolta contraria – intitolata No ai cartoni gay per bambini sulla Rai.

Per Pro Vita & Famiglia Onlus è “intollerabile usare cartoni animati in salsa LBTQIA+ per influenzare la mente dei bambini e normalizzare situazioni che si fondano sull’ideologia gender”. Pertanto, la Onlus ribadisce che i contenuti dell’episodio trasmesso nel Regno Unito “sono di una gravità assoluta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here