“Cose orribili” | Il giovanissimo fidanzato di Alessandro Cecchi Paone esce allo scoperto

0
255

Nelle ultime settimane la storia d’amore tra Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini è diventata di dominio pubblico grazie alle foto pubblicate da Chi dove si vedono i due innamorati assieme in barca. 

Lo stesso Cecchi Paone ha poi confermato la relazione a Fanpage, spiegando che si tratta di una “bellissima storia estiva” e che si trova molto bene con il suo nuovo compagno. Era stato proprio Simone a cercarlo su Instagram: i due si sono conosciuti e si sono piaciuti subito.

simone antolini cecchi paone

Eppure, dopo le foto pubblicate da Chi, per Simone Antolini è cominciato il periodo difficile. Il 23enne, studente impiegato nell’azienda di famiglia, ha cominciato a ricevere insulti per la sua relazione con il volto noto della TV, anche per la differenza di età (Cecchi Paone ne ha 60, ndr).

“Per me, è stato il finimondo – racconta Simone Antolini a Fanpage – Sono giovane e molto sensibile. Vicini, persone che vedo tutti i giorni, hanno scritto cose orribili, che mi hanno fatto male. Sono gli stessi che, per anni, ho servito al bancone”.

Come raccontato da Simone, uno di questi vicini gli ha chiesto “Ma almeno ti paga bene?”. Il giovane spiega che i commenti che gli hanno fatto più male sono “quelli di persone che possono essere i genitori dei miei amici, dei miei compagni di scuola, di cui potrei essere il figlio”.

Simone non aveva ancora fatto coming out 

“Oggi, in attesa di laurearmi, curo contabilità e amministrazione della ditta agricola di mio papà, conosco tutti e mi conoscono tutti: non mi aspettavo reazioni simili nella mia stessa comunità – le parole di Simone Antolini – Fra l’altro, è stato scritto che ho 26 anni, invece, ne ho 23 e su questo ci sono state speculazioni assurde”.

simone antolini

I pesanti insulti ricevuti dal nuovo compagno di Cecchi Paone derivano anche dal fatto che il 23enne non aveva ancora fatto coming out. 

“Non avevo ancora esternato la mia condizione. Volevo farlo prima coi miei genitori: sapevano che frequentavo Alessandro, forse immaginavano, ma non avevo avuto l’occasione di un dialogo con loro – spiega Simone Antolini a Fanpage – Per cui, tutti pensavano che fossi etero e, ora, ritengono che sia diventato omosessuale per diventare famoso”.

“I miei genitori? Ora vogliono che io sia felice”

Prima di quella con Cecchi Paone, Simone aveva avuto un’altra relazione omosessuale: prima ancora era stato fidanzato con una ragazza per quattro anni, periodo in cui aveva avuto “molti dubbi”, come rivela lui stesso.

I suoi genitori non sono stati contenti di conoscere la relazione con Cecchi Paone tramite le foto di Chi. “Non sono stati contenti di sapere le cose da una rivista, ma ora vogliono solo che sia felice e trovi la mia serenità – afferma Simone – E io, a parte i commenti brutti, l’ho trovata e voglio tenermela stretta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here