Lutto nel ciclismo, morto il giovane Michael Antonelli. Dopo l’incidente del 2018 fatale il Covid-19

0
465
michael antonelli

Aveva appena compiuto 21 anni, Michael Antonelli, ma il suo cuore ha cessato di battere dopo due anni di agonia. 

In molti ricorderanno il terribile incidente capitato al giovane ciclista sammarinese. Antonelli, nell’agosto del 2018, stava partecipando alla 72esima edizione della Firenze-Viareggio, classica per le categorie Elite e Under 23.

Il giovane, che gareggiava con la Mastromarco Sensi Nibali, perse il controllo della sua bici al termine di una discesa e fu coinvolto in una rovinosa caduta assieme ad altri quattro corridori. Antonelli finì in un dirupo, precipitando per una ventina di metri e battendo la testa.

Il giovane entrò in coma e non riuscì più a riprendersi. Nonostante la disabilità e le enormi difficoltà, Michael sognava di praticare di nuovo la sua passione e di tornare in sella alla bici.

Troppo grave la crisi respiratoria provocata dal Covid-19

Il colpo di grazia è arrivato con il Covid-19. Lo scorso 30 novembre, proprio nel giorno del suo ventunesimo compleanno, Michael era stato ricoverato all’Istituto per la sicurezza sociale di San Marino perchè era risultato positivo al coronavirus. Anche sua madre e suo fratello avevano contratto il Covid-19, ma per loro è stato disposto l’isolamento a casa.

I sanitari hanno invece voluto ricoverare il 21enne, viste le problematiche del caso. Il giovane è stato portato in terapia intensiva, ma il quadro clinico del giovane ciclista è peggiorato rapidamente. Tutti gli interventi dei medici sono risultati vani: troppo grave la crisi respiratoria provocata dal virus.

La sua squadra, la Mastromarco Sensi Nibali, ha espresso tutto il proprio dolore per la perdita di Michael: “Ciao Michael, il tuo ricordo resterà per sempre con noi… Tutta la squadra Mastromarco Sensi Nibali si stringe alla famiglia in questo momento di dolore”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here