Il PD pensa ad Enrico Letta come segretario. Orfini: “Dobbiamo dire basta all’alleanza con il M5S”

0
383
orfini letta casalino pd m5S

La tensione all’interno del Partito Democratico è piuttosto percepibile dopo la scelta di Nicola Zingaretti, che ha deciso di dimettersi da segretario del PD.

Nelle ultime ore sembra che il nome più papabile come successore di Zingaretti sia quello di Enrico Letta (che si è preso 48 ore per decidere, ndr), già presidente del Consiglio nel primo governo formatosi dopo le elezioni politiche del 2013 e successivamente “sostituito” da Matteo Renzi.

Probabilmente una buona parte dei “Dem” vorrebbe Letta segretario proprio perchè rappresenterebbe uno sgarbo all’ex segretario ed ex premier, artefice principale della caduta del governo “Conte bis” e della fine dell’alleanza progressista.

I vertici del PD hanno ripetuto più volte che il progetto di saldatura con il Movimento 5 Stelle sarebbe andato avanti, ma questo scenario non sembra piacere ad un pezzo di partito.

Orfini: “Chiudiamo una stagione piuttosto infelice”

Lo afferma molto chiaramente Matteo Orfini, deputato del PD, che ha voluto anche rispondere in maniera molto dura all’ex portavoce del premier Conte, Rocco Casalino, che ha parlato di “cancri da estirpare” tra i Dem.

“Direi che possiamo considerare questa garbata esternazione la chiusura di una stagione piuttosto infelice. E magari cominciare a ricostruire senza subalternità”, ha scritto Orfini in un tweet che è diventato subito di tendenza.

Il deputato PD ha poi chiarito ancora meglio il concetto in un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano: “Serve un segretario che ci porti al Congresso il prima possibile, spero che il prossimo segretario che ci faccia discutere e che si archivi l’alleanza con il Movimento 5 Stelle – afferma Orfini – Il proporzionale non prevede alleanze, alle amministrative si decide territorio per territorio, ricordando che alle regionali con il M5S abbiamo perso, da soli abbiamo vinto”.

LEGGI ANCHE => PD-M5S-Leu: annunciato l’intergruppo alla vigilia del voto alla fiducia per Mario Draghi

LEGGI ANCHE => Zingaretti rifiuta il Tapiro di Striscia: “Simpatici voi di Mediaset, ma la politica è una cosa seria”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here