Celebra la messa da Blues Brother, gaffe social per un prete. Ma lui scherza: “Almeno non ero Rambo”

0
625
prete messa blues brother

Un prete è apparso in live streaming su Zoom con le sembianze di un Blues Brother. 

Il reverendo Vaughan Roberts, 62 anni, si è presentato così in diretta streaming, con il celebre copricapo nero e gli occhiali da sole scuri, proprio come Joliet Jake Blues nel famosissimo film del 1980.

Nel capolavoro diretto da John Landis, John Belushi e Dan Aykroyd interpretano il ruolo di due fratelli in “missione di Dio” che cercano di riunire la loro vecchia band per salvare un orfanotrofio.

LEGGI ANCHE => “Non sono un gattino”: gaffe di un avvocato su zoom. I precedenti più divertenti dal prete Gandalf all’amante nuda del giornalista

Il reverendo Roberts ha spiegato l’accaduto rivelando che sua moglie Mandy, 62 anni, aveva inavvertitamente aggiunto un filtro Blues Brothers mentre stava configurando il suo telefono cellulare per consentire al sacerdote di utilizzare Zoom.

“Almeno non era Rambo o il Padrino”, ha scherzato il prete 62enne.

“Quando sono tornato a casa ho visto i social e ho capito tutto”

L’esilarante vicenda è accaduta domenica scorsa, quando il reverendo Roberts si preparava per la funzione in streaming nella chiesa di Santa Maria, a Warwick, nel Regno Unito.

Non appena è iniziata la messa, la signora Mandy ha sussurrato al marito cosa stava accadendo: “Non so cosa ho fatto, ma hai un cappello e degli occhiali sul viso e non so come spegnerlo”.

LEGGI ANCHE => Parte la canzone rap durante la messa in streaming. Gaffe per un sacerdote (che la prende a ridere) – VIDEO

A quel punto, come riporta il Mirror, il sacerdote ha deciso di togliersi dallo schermo e proseguire la funzione senza comparire. “Quando sono tornato a casa ho visto le foto e i video sui social media e ho capito che si trattava di un filtro Blues Brothers”, ha detto il reverendo. Il filmato è stato infatti visto da migliaia di persone sui social, con tantissimi commenti da parte degli utenti.

“Dovresti farlo ogni settimana”, scrive un utente, mentre un altro afferma che si tratta della “cosa più divertente vista negli ultimi tempi”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here