“Ho perso la verginità a 15 anni, stuprata”: la confessione di Demi Lovato dopo il coming out

0
321

Demi Lovato ha trovato il coraggio di confidare la violenza sessuale subita quando aveva solo 15 anni, dopo aver fatto coming out.

Anni addietro Demi Lovato ha vissuto un’esperienza estrema che le ha cambiato per sempre la vita. Finita in overdose in ospedale, la cantante americana ha subito un arresto cardiaco e tre ictus. L’artista statunitense è stata ad un passo dalla morte e per lungo tempo ha dovuto lottare per la sua completa riabilitazione. Inizialmente non riusciva più a vedere bene, una patina bianca le copriva la vista e questo le impediva di leggere. Ancora oggi ha problemi di vista che le impediscono di guidare.

A svelare questi dettagli è stata la stessa Demi in un documentario in cui spiega ai giovani per quale motivo la droga è pericolosa e perché dovrebbero tenersene alla larga. Dopo aver reso pubblici i dettagli della sua convalescenza e del suo ricovero, l’artista ha deciso di continuare il flusso delle rivelazioni. Probabilmente in questo periodo sente il bisogno di liberarsi di tutti quei pesi che per anni hanno condizionato la sua vita e che, probabilmente, sono la causa del suo rifugiarsi in uno stile di vita estremo.

Leggi anche ->“Tre ictus e un infarto”: il racconto della popstar ad un passo dalla morte nel 2018

Demi Lovato, dopo il coming out la terribile rivelazione: “Sono stata stuprata a 15 anni”

Recentemente Demi ha confessato di aver scoperto di essere omosessuale dopo essere uscita con una ragazza: “Sono uscita con una ragazza e pensavo: ‘Mi piace molto di più. Mi sentivo meglio. Stavo bene. Alcuni dei ragazzi con cui uscivo – quando arrivava il momento di essere intimi o fare sesso, avevo questo tipo di reazione viscerale. Del tipo: ‘Non voglio mettere la mia bocca lì'”. Una rivelazione che ha lasciato molti di sorpresa, ma che è stata subito dopo cancellata da una rivelazione molto più intima e dolorosa.

Leggi anche ->Space Jam 2, ancora polemiche su Lola Bunny. La golfista attacca il regista: “Le hai tolto la femminilità”

La cantante ha infatti rivelato di essere stata stuprata mentre era sotto l’effetto della droga: “Non sono solo andata in overdose. Sono stata anche abusata”. Spiega ricordando il triste e doloroso evento risalente ai suoi 15 anni: “Mi hanno trovata nuda, blu. Sono stata letteralmente dichiarata morta dopo che il mio spacciatore aveva approfittato di me”. La cantante ha poi concluso rivelando un altro dettaglio: “Ho perso la verginità in uno stupro. Ho dovuto continuare a vedere quella persona tutto il tempo, quindi ho smesso di mangiare e ho affrontato il trauma in altri modi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here