Google Maps, giraffa avvistata nel giardino: ma non tutto è come sembra

0
258

Osservando delle foto dell’Etiopia su Google Maps, un utente ha trovato lo scatto di una giraffa nel giardino di un’abitazione.

Nel corso degli anni sono stati numerosi gli avvistamenti strani su Google Maps. Lo strumento messo appunto dalla compagnia americana ha migliorato in maniera sostanziale l’orientamento dei turisti in viaggi, permettendo di avere un navigatore a portata di mano anche quando non si viaggia su un veicolo. Di fatto l’esistenza dello strumento ha annullato la validità delle mappe, rendendo più agevole visitare una città o un luogo in cui non si è mai stati.

La funzione street view, inoltre, permette di osservare non solo la mappa della città, ma anche le immagini corrispondenti alla realtà, offrendo un’ulteriore aiuto. Tuttavia questa funzione ha avuto anche un utilizzo secondario molto diffuso: milioni di persone in tutto il mondo girano il pianeta attraverso le immagini fornite da Google Maps e non di rado si trovano dinnanzi a scene bizzarre. In più di un’occasione le immagini hanno svelato un tradimento, in altre hanno permesso di avvistare strane creature o situazioni insolite.

Leggi anche ->Google Maps fotografa l’incidente di un motociclista e non solo: “E’ uno scheletro quello?

Google Maps, trovata un giraffa in un giardino?

Proprio la frequenza con la quale vengono trovate immagini curiose o insolite, ha spinto gli utenti a curiosare con maggiore perizia su Google Maps. Il mese scorso, ad esempio, sono state fatte due scoperte inquietanti: lo scheletro di un animale intrappolato in un percorso montano e le ossa di una vittima del disastro di Cernobyl. Nelle scorse ore, invece, un utente Reddit ha postato la foto di una giraffa che sembra sostare tranquillamente nel giardino posteriore di un’abitazione.

Leggi anche ->Mistero su Chernobyl: utente di TikTok ha trovato delle ossa umane su Google Maps

L’utente era genuinamente sorpreso dalla presenza dell’animale, ma gli altri gli hanno fatto subito notare che l’animale in questione era solo una riproduzione realistica: “Spero tu abbia realizzato che si tratta di una giraffa finta e non di una in vita”. A questa affermazione l’utente risponde: “In realtà no”, ma ciò nonostante ritiene sia quantomeno insolito che ci sia un animale finto di quelle dimensioni all’interno di una proprietà: “Devo dire di non averci fatto caso prima. In entrambi i casi è divertente o quantomeno inusuale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here