Piovra attack: le incredibili immagini dell’attacco di un polpo ad un bagnante

0
953

Un bagnante ancora esterrefatto posta il video dell’attacco di un polpo sulla riva della spiaggia privata del Geographe Bay, Australia.

Contemplare la bellezza della natura in un luogo incontaminato è un’esperienza appagante, che ti permette di riconciliarti con il mondo, ma che nasconde alle volte qualche insidia. Più incontaminato è il luogo nel quale vi siete immersi, più è possibile entrare in contatto con qui quell’habitat lo vive. Se n’è reso conto a proprie spese Lance Karlson (34 anni), mentre si trovava in vacanza sulla splendida e incontaminata spiaggia del resort Geographe Bay, in Australia.

L’uomo ha inizialmente montato una tenda per proteggere la moglie e le figlie dal sole cocente, quindi si è tuffato in mare rimanendo il più possibile a riva per cercare delle conchiglie. Le acque limpide permettono infatti di vedere perfettamente il fondale e dunque di trovarne con una certa semplicità un gran numero. Intento nella sua ricerca, Lance ha sentito qualcosa che gli avvolgeva il braccio e successivamente un dolore intenso alla schiena e al collo. Terrorizzato è uscito dall’acqua e voltandosi ha visto un polpo che aggrediva un gabbiano.

Leggi anche ->Pesce d’aprile, quando lo scherzo non finisce bene. Dalla paura per l’UFO all’attacco terroristico

Bagnante attaccato da un polpo: le immagini sono incredibili

Inizialmente l’uomo non aveva collegato il dolore sentito poco prima alla presenza del polpo, ma successivamente ha notato di avere segni di tentatoli sul braccio, sul collo e sulla schiena. Per nulla intimorito dall’animale, Lance ha deciso di tornare in prossimità del polpo con in bracci la figlia ed il cellulare per filmarlo. Nel breve video, poi postato in rete, si vede l’animale infuriato che lancia un nuovo attacco contro l’uomo.

Leggi anche ->Donna scatta foto in vacanza: in mano ha, senza saperlo, uno degli animali più pericolosi del mondo

A commento del video, Lance scrive: “Il polpo più furioso della Geographe Bay”. Dopo che il video è diventato virale, l’uomo è stato contattato dalla stampa, alla quale ha spiegato: “Quello era chiaramente il territorio del polpo. Temo che le persone possano vedere i polpi in modo diverso. Sono dei meravigliosi animale che chiaramente possiedono delle forti emozioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here