Pesce d’aprile, quando lo scherzo non finisce bene. Dalla paura per l’UFO all’attacco terroristico

0
157
pesce d'aprile scherzi storici

Il 1° aprile è la giornata del “pesce d’aprile”, ovvero degli scherzi di varia natura ai danni di parenti, amici, partner e via dicendo. 

Se nella maggior parte dei casi le burle sono simpatiche e ben riuscite, non mancano occasioni in cui gli scherzi non hanno l’effetto sperato (pur partendo con le migliori intenzioni). Inoltre, ci sono questioni su cui è meglio non scherzare troppo per non “infastidire” eccessivamente le vittime.

Il Daily Star Online ha voluto riportare proprio alcuni scherzi storici che non sono andati a finire nel verso giusto.

LEGGI ANCHE => “Non mi è piaciuto lo scherzo”: momenti di panico al GF Vip per Alfonso Signorini

Ad esempio quello del 31 marzo 1989, quando una specie di disco volante luminoso è stato visto atterrare su un campo nel Surrey, una contea dell’Inghilterra sud-orientale. Due poliziotti si sono recati sul posto, ma quando hanno visto una piccola figura in una tuta spaziale d’argento uscire dal velivolo sono fuggiti a gambe levate.

Successivamente è venuto fuori che si trattava di una mongolfiera costruita appositamente per assomigliare a un UFO. Doveva atterrare a Hyde Park a Londra, ma è andata fuori rotta.

La finta rapina e la paura per l’acqua contaminata… dall’acqua

Un’altra burla finita male è quella di un dipendente di un negozio di abbigliamento a Columbus, in Ohio, che si è reso protagonista di una finta rapina nel 2003. Il dipendente, che lavorava nel negozio da sole due settimane, ha chiamato il suo capo dicendogli che due uomini armati stavano commettendo una rapina.

LEGGI ANCHE => L’esilarante scherzo di George Clooney a Richard Kind: “L’ho fatta nella lettiera del suo gatto”

Il capo ha subito chiamato la polizia, prima che l’autore dello scherzo potesse fare in tempo a dire la verità al suo boss. Alla fine il dipendente è stato anche denunciato per “procurato allarme” e licenziato.

Infine, qualcuno forse ricorderà quanto accaduto nel 2002 a Kansas City, quando alcuni conduttori radiofonici hanno riferito che l’acqua locale conteneva alti livelli di monossido di diidrogeno nel 2002.

La popolazione ha tempestato di chiamate la polizia, convinta che si trattasse di un attacco terroristico. Ma il monossido di diidrogeno, o H2O, è semplicemente il nome chimico dell’acqua.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here