“Felicissima Sera”, dal 16 aprile Pio e Amedeo in tv: “Non ci siamo mai imborghesiti”

0
202
pio amedeo felicissima sera sorrisi

Dal 16 aprile andrà in onda in prima serata su Canale 5 “Felicissima Sera”, un programma caratterizzato da tre puntate-evento che vedrà alla conduzione il duo comico pugliese Pio e Amedeo. 

Pio e Amedeo sono ormai conosciutissimi grazie soprattutto al travolgente successo ottenuto con “Emigratis”, oltre alla partecipazione nella trasmissione “Amici”.

Sorrisi e Canzoni ha voluto intervistare il duo comico (che compare anche sulla copertina della celebre rivista, ndr) proprio per parlare di “Felicissima Sera” e più in generale della carriera di Pio e Amedeo, ormai lanciatissima.

LEGGI ANCHE => Pio e Amedeo fermano le riprese: “Ci dispiace per chi lavora per noi, la preoccupazione nei loro occhi…”

Quando al duo pugliese viene chiesto il motivo del titolo della trasmissione, Pio risponde che il motivo è tentare di mescolare “alto e basso”, con ospiti big e personaggi meno famosi. Sorrisi fa notare che il titolo è un pò “vintage”, ma Amedeo ha la risposta pronta: “Pensando da vecchi si è più liberi. Paradossalmente 30, 40 anni fa in tivù c’era più libertà di espressione di adesso”.

“Siamo vecchi anche nello sport – gli fa eco Pio – Seguiamo il calcio, poi basta. Adesso va di moda il ‘padel’. Siamo andati a fare una partita di prova con una racchetta che ci ha prestato un amico e abbiamo fatto pure troppo”.

“Siamo come Sandra e Raimondo, il segreto è la fiducia”

Secondo Amedeo è anche questo il motivo per cui la gente si affeziona al duo comico: “Non ci siamo mai imborghesiti, siamo sempre i vicini di casa che ce l’hanno fatta”.

LEGGI ANCHE => Amici 21, Maria De Filippi fugge da Pio e Amedeo. Loro la tranquillizzano: “Abbiamo fatto mille tamponi”

Nel corso dell’intervista Pio e Amedeo spiegano che la felicità più grande nel condurre questo show sarà la presenza del pubblico in studio “con tutti i protocolli di sicurezza, tamponi e plexiglass”.

Parlando poi della loro amicizia, i due comici hanno spiegato di essere come Sandra e Raimondo: “Non la pensiamo mai allo stesso modo su niente, però ci diciamo tutto. Il segreto è la fiducia, abbiamo persino il conto corrente in comune”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here