Ex Ilva, la proposta di Tesla Owners Italia ad Elon Musk: “Rilevala e trasformala in un Gigafactory”

0
569
ilva, Nichi Vendola

Finora era stato annunciato solo a livello mediatico, ma ora l’invito è ufficiale. 

Il gruppo più attivo tra i proprietari italiani di auto Tesla, che prende il nome di Tesla Owners Italia, ha avanzato una richiesta rivolta proprio al fondatore dell’ormai famosissimo marchio, Elon Musk.

In pratica, Tesla Owners Italia ha inviato a Musk una proposta formale per convincerlo a rilevare l’area industriale dell’ex Ilva (l’acciaieria più grande d’Europa, ndr), a Taranto, per tramutarla in una Gigafactory di Tesla.

La proposta, lanciata già su Twitter qualche settimana fa, vede come prima firma quella del presidente del club, Luca Del Bo. Stando a quanto riportato dal sito “Insideevs”, la richiesta avrebbe trovato il consenso e l’appoggio di molti cittadini tarantini e anche di personalità pubbliche e istituzionali (di Taranto e non solo).

LEGGI ANCHE => Neuralink di Elon Musk ha fatto giocare una scimmia a Pong con il solo pensiero – VIDEO

L’ex Ilva, come noto, è caratterizzata da diversi anni da una valanga di polemiche per via del suo elevato impatto ambientale. Per Tesla Owners Italia, l’intervento di Elon Musk si rivelerebbe decisivo per far sì che l’inquinamento e l’impoverimento delle risorse territoriali diventino solo un brutto ricordo per la popolazione tarantina.

E’ proprio Del Bo a rimarcare come tutta la città di Taranto voglia liberarsi di quello che è a tutti gli effetti un “ecomostro”.

Tesla Owners Italia vuole portare la proposta anche in Parlamento

“I cittadini di Taranto vogliono abbracciare il mondo della mobilità sostenibile e dell’industria rispettosa dell’ambiente e per questo, tramite i loro rappresentanti ti invitano a considerare l’area ZES di Taranto (Zona Economica Speciale) per creare la prossima Gigafactory europea – scrive Del Bo nella lettera – approfittando anche del suo eccellente porto mercantile, l’autostrada, la ferrovia e l’aeroporto”.

LEGGI ANCHE => Uomo su Marte, Elon Musk su Space X: “I primi viaggiatori potrebbero anche morire”

Per convincere il multimiliardario, Tesla Owners Italia mette in evidenza anche la presenza del vicino aeroporto di Grottaglie con una delle piste più lunghe d’Europa: “Un luogo ideale per creare uno spazioporto per le attività di SpaceX”, aggiunge Del Bo.

Il club, che confida sui tanti investimenti di Elon Musk in tutto il mondo (USA, Cina e anche Berlino), sembra intenzionato a portare la proposta anche in Parlamento, in attesa di ricevere una risposta dal fondatore di Tesla.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here