Mourinho nuovo allenatore della Roma. Nel 2010 i sogni giallorossi infranti proprio dallo Special One

0
466
mourinho inter roma triplete

Il prossimo allenatore della Roma sarà Josè Mourinho. 

La notizia ha lasciato tutti di sorpresa, dato che ormai i “bookmakers” davano per probabilissimo l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina giallorossa (l’arrivo di Mou era dato addirittura a 50). In mattinata la Roma aveva comunicato che Paulo Fonseca non sarebbe stato confermato alla guida del club capitolino.

LEGGI ANCHE => Dalla sedia blu di Porto al “Daje Roma” di oggi: come s’è presentato Mourinho all’arrivo in un nuovo club?

Fin qui niente di nuovo. L’esonero di Fonseca era praticamente cosa certa, specialmente dopo la batosta subita all’Old Trafford contro il Manchester United nell’andata delle semifinali di Europa League (2-6).

Ma quando tutti aspettavano l’annuncio di Sarri, ecco il colpo di scena: sulle rive del Tevere sbarca invece lo Special One, appena sollevato dall’incarico dal Tottenham, suo ultimo team.

Mourinho torna quindi in Italia dopo 11 anni. L’ultima sua esperienza lo consegnò per sempre alla leggenda, grazie al Triplete vinto nella stagione 2009-2010 con l’Inter.

Nel 2010 solo la Roma fece “tremare” il Triplete di Mou

Proprio qualche giorno fa l’allenatore portoghese aveva “anticipato” quello che sarebbe stato il suo futuro: “Ho un legame speciale con l’Inter, ma non ci penserei due volte se un giorno mi chiedessero di allenare una società rivale: il mio è un approccio professionale che mi fa stare bene con me stesso”.

LEGGI ANCHE => Alba Parietti rivela il suo uomo ideale: “Mourinho è il mio sogno, ha la follia negli occhi”

Detto, fatto. Mourinho prende le redini di quella che fu la sua maggiore rivale per lo scudetto. All’epoca, infatti, la Roma allenata da Claudio Ranieri rischiò di far saltare il famoso Triplete ai nerazzurri.

I giallorossi furono autori di una cavalcata memorabile, che li portò a rimontare un divario enorme dall’Inter, prima di crollare nella gara casalinga con la Sampdoria (1-2). Un ko che consentì alla Beneamata di riportarsi al primo posto e di mantenerlo fino alla fine. Chissà che non sarà proprio l’ex rivale Mourinho a “risarcire” la Roma e a riportare il tricolore nella Capitale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here