“Lo faccio per Archie”: Harry spiega perché non vuole più essere principe (e c’entra Lady D)

0
1718
harry meghan diana

L’ospitata del principe Harry al podcast Armchair Expert è stata un lunga chiacchierata con il conduttore Dax Shepard in cui l’ex royal ha toccato più di un punto saliente della narrazione della sua vita.

LEGGI ANCHE => “Era come vivere in uno Zoo”, Harry sgancia un’altra bomba sulla famiglia reale

Il sogno Americano

Harry ha dichiarato di sentirsi libero in America. Finalmente può essere un privato cittadino qualunque senza nessun ruolo pubblico istituzionale. A LA, Harry si sente “fuori dai radar“. Basta cappellini da baseball e testa abbassata per nascondersi dagli occhi dei curiosi: “è incredibile quanti chewing gum vedi. È un casino!”

Finalmente può camminare con la schiena ritta, in tutti i sensi. Così pervasiva l’attenzione che riceveva a Londra che uno dei primi appuntamenti con la moglie Meghan è avvenuto in un supermarket in incognito.

Chi dice che Harry abbia seguito la nostalgia della moglie come criterio per andare a vivere in America si sbaglia. L’ispirazione sarebbe venuta invece da mamma Diana, o meglio dal trattamento che avrebbe ricevuto a Londra.

Un ambiente troppo tossico, troppo nocivo che, secondo il principe prodigo, sarebbe la causa della scomparsa prematura della mamma. Harry non può che vedere tutto il resto della famiglia come ‘Colpevole’.

Brutti pensieri affollano la testa del principe, tanto che ha confidato di aver bisogno di un aiuto terapeutico. È stato grazie all’aiuto provvidenziale della moglie che Harry ha capito di aver bisogno di aiuto e di uscire la testa dalla sabbia. Ha paragonato la consapevolezza che Meghan gli ha consegnato circa il dolore che provava e la rabbia che covava ad “una bolla che è scoppiata”.

LEGGI ANCHE => Harry l’americano: in California il principe ha trovato la sua “casa spirituale”

Le colpe dei padri ricadono sui figli, ma non stavolta

La scelta di Harry però non è egoista. Abbandonare ‘the firm’ è stata una decisione presa soprattutto per il bene di suo figlio, nel tentativo d’interrompere quel genere di relazione nociva tra padre e figlio che i doveri della corona impongono.

Si sa che Carlo aveva un rapporto ambivalente con il padre deceduto e sappiamo pure che Harry e l’erede al trono hanno diversi attriti. Eppure il principe, senza puntare il dito o accusare qualcuno, chiunque all’interno della ‘Firm subisce una situazione e un’istituzione troppo più grande di lui, vuole spezzare il cerchio: “Io non penso che devo accusare nessuno, ma quando si tratta di essere genitori, penso che devo impedire a mio figlio di vivere il male e il dolore che ho vissuto io.

LEGGI ANCHE => Meghan Markle e Principe Harry derisi per una foto del piccolo Archie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here