Giulia Stabile e il futuro: “Aiuterò la mia mamma”. Ma Rita Pavone: “Il vero talento è Alessandro”

0
7418
giulia stabile rita pavone amici

Giulia Stabile, trionfatrice di “Amici”, ha già fatto sapere come spenderà i 237mila euro in gettoni d’oro (tra premio principale e collaterali), e le intenzioni sono davvero nobili. 

Oltre ad investirli per continuare a studiare danza, Giulia ha detto di volerli impiegare anche per aiutare la sua mamma (“Le comprerò una lavastoviglie!”, ndr). Ha davvero le idee chiare, questa ragazza di soli 18 anni, che in un’intervista rilasciata a tvblog ha voluto affrontare molti argomenti.

Uno di questi è il bullismo, dato che Giulia a scuola è stata una vittima di questa piaga sociale.

LEGGI ANCHE => Amici, cresce l’hype per finale ma non solo: fra Arisa e Zerbi, ormai Zerbisa, è solo un gioco?

“Il momento più fragile, prima di Amici, sono stati i tre anni delle medie che mi hanno distrutta – racconta la vincitrice – Quando ho iniziato il liceo, ho ritrovato le fragilità ed erano aumentate anche le insicurezze. Me ne dicevano di tutti i colori… È capitato anche che tornavo in classe e trovavo le mie cose distrutte, come un giubbotto tagliato con le forbici. Lì, pensavo al sacrificio dei miei genitori che compravano quelle cose… Una cattiveria di cui non trovo il senso”.

Rita Pavone non apprezza Giulia: “Servivano esperti di danza”

Ma la vittoria di Giulia Stabile non è piaciuta proprio a tutti. In un post pubblicato su Twitter, la celebre cantante si è detta molto dispiaciuta per Alessandro Cavallo, il ballerino sconfitto in finale proprio dalla 18enne romana.

LEGGI ANCHE => “Amici si vince per simpatia o talento?”: polemica per la vittoria di Giulia, ma Zerbi celebra tutti

Rita Pavone lo definisce “un talento vero” e critica la trasmissione condotta da Maria De Filippi per non aver inserito degli esperti di danza tra le testate giornalistiche presenti: “In questo modo invece di riferirsi ad una ballerina per la sua risata – commenta la Pavone – avrebbero parlato del suo modo di danzare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here