Khaby Lame è l’italiano più seguito su Tik Tok. Ma gli manca la cittadinanza

0
678
Khaby Lame

Chiara Ferragni chi? L’italiano più seguito sui social non è la fenomenale influencer oggetto di corsi di studio ad Harvard ma Khaby Lame. Il ragazzo, appena 21 anni, ha accumulato la bellezza di 53 milioni di followers su Tik Tok, il social del futuro, senza sfoggiare né abiti firmati né vita da sogno. Ha fama e seguito eppure a Khaby, arrivato da neonato e cresciuto in Italia, manca una cosa: la cittadinanza.

LEGGI ANCHE => Il fenomeno Writeaprisoner.com: il nuovo trend Tik Tok che sta spopolando negli Usa

Khaby, il successo della semplicità

Khabane Lame, questo il vero nome, vive da circa vent’anni a Chivasso (Piemonte), e, se il nome può sembrare sconosciuto, la sua faccia non può che essere nota. Khaby è l’italiano con più follower sui social: 53 milioni su Tik Tok e 12,7 milioni su instagram. Numeri esorbitanti, resi ancora più sconvolgenti se paragonati a quelli di due mostri sacri del social: il ragazzo, che abita nelle case popolari e non in un appartamento a City life, ha più dei follower dei Ferragnez e il suo successo non sembra arrestarsi.

Tutto è iniziato durante il primo lockdown, quando c’era bisogno di una boccata d’aria fresca, senza poter uscire da casa: “Mi sono messo a fare video comici, ho visto che alla gente piaceva e ho continuato”. A distanza di un anno sono arrivati i frutti del suo lavoro che si fonda su’idea semplicissima. Nessun ostentazione, nessuna riproposizione di trend noiosi, ma dei semplici ‘reaction videos’, in cui reagisce alle challenge assurde di Tik Tok.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Khaby Lame (@khaby00)

Che significa essere italiani?

Eppure, nonostante sia l’italiano più seguito sui social, nonostante sia tra i dieci Tik Toker più famosi al mondo, a Khaby manca ancora una cosa: la cittadinanza italiana.

Lame è nato in Senegal il 9 marzo 2000, ma è arrivato in Italia con i genitori quando aveva circa un anno e ha sempre vissuto a Chivasso, parla italiano, ha studiato e lavorato solo in Italia. Eppure per lo stato non esiste, come raccontato dallo stesso Khaby:

“No, non ce l’ho (la cittadinanza, ndr). Mi dispiace tanto. Non è giusto. Per esempio, per questo viaggio negli Stati Uniti è tutto difficile, anche ottenere il visto. Eppure mi hanno invitato come italiano, andrò a Los Angeles come italiano, perché io sono italiano. L’altro giorno il mio video era sui megaschermi di Tokyo e sotto c’era scritto: tiktoker italiano”.

LEGGI ANCHE => Concertone Primo Maggio, Fedez contro Draghi e la Lega sul Ddl Zan e contro la Rai per la censura

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here