E’ morto John Davis, il vero cantante dei Milli Vanilli: firmò un accordo per restare nell’ombra

0
1858
john davis milli vanilli

Il Covid-19 fa un’altra vittima nel mondo della musica. 

All’età di 66 anni è infatti venuto a mancare John Davis, l’artista che viene riconosciuto come il “cantante fantasma” dei Milli Vanilli. In molti ricorderanno il fenomeno dance che travolse l’Europa alla fine degli anni ’80, specialmente con hit come “Girl You Know It’s True”, “Baby don’t forget my number” e “Keep On Running”.

LEGGI ANCHE => Franco Battiato è morto: il Maestro della musica italiana aveva 76 anni

E’ stata la figlia Jasmine ad informare pubblicamente della morte del padre. “Ha reso felici molte persone con la sua risata e i suoi sorrisi, il suo spirito felice, il suo amore e la sua musica”, le parole della figlia di John Davis.

Come accennato, John Davis era il “vero” cantante dei Milli Vanilli. L’album del 1989, che si intitolava proprio come uno dei loro pezzi più celebri, “Girl You Know It’s True”, ottenne un successo stratosferico, ma nessuno poteva sapere che la voce non era di Fab Morvan e nemmeno di Rob Pilatus, i due frontman del gruppo.

Pilatus morto di overdose, Morvan attivo nel mondo della musica

Davis, infatti, aveva dovuto firmare un accordo di riservatezza che gli imponeva di restare nell’ombra e di non divulgare la sua identità. Una situazione che garantì il successo dei Milli Vanilli, ma solo fino al momento in cui i fan scoprirono di chi era davvero la voce di quei pezzi così amati.

LEGGI ANCHE => E’ morto Da Frikkyo, lo “Sciamano dell’elettronica”: ucciso da una coltellata, è giallo sulle dinamiche

Una volta svelato l’inghippo, la popolarità dei Milli Vanilli precipitò vertiginosamente. Rob Pilatus è morto di overdose nel 1998, a soli 32 anni, mentre Fab Morvan, 55 anni, lavora ancora nel mondo della musica, portando avanti una serie di progetti come Rob & Fab e i Fabulous Addiction.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here