“Ho un sistema immunitario”: vice sceriffo negazionista muore di Covid

0
1096
trujillo e la famiglia

Un vice sceriffo di Denver, in Colorado, che aveva condiviso contenuti contro il vaccino su Facebook è morto di Covid.

Era un negazionista dichiarato e più di una volta si era dimostrato contrario anche al semplice uso della mascherina.

La morte del tutore dell’ordine negazionista

Il 33enne Daniel “Duke” Trujillo – questo il nome del tutore dell’ordine protagonista della vicenda – è morto mercoledì per delle complicazioni legate al Covid, come ha riferito il dipartimento dello sceriffo di Denver questo giovedì.

Trujillo era un ex marine che ricopriva il ruolo di vice sceriffo da oltre 7 anni. Recentemente era diventato vicepresidente della Denver Sheriff Latino Organization.

LEGGI ANCHE => Muore a 81 anni William Shakespeare, il primo uomo ad aver ricevuto il vaccino Covid

“Vi chiediamo di ricordare lui e la sua famiglia nei vostri pensieri e nelle vostre preghiere per rispettare la sua privacy”, fanno sapere dal dipartimento presso il quale lavorava: “Chiediamo anche che preghiate per i membri del Dipartimento”.

LEGGI ANCHE => “Gesù Cristo ha sconfitto il Covid”: il prete con troppa fede e pochi scrupoli

Si tratta del secondo sceriffo a morire a Denver nelle ultime due settimane.

I post negazionisti

Trujillo lascia la moglie e il figlioletto di soli tre anni.

Solo qualche tempo fa aveva pubblicato un post sul suo profilo Facebook nel quale si dichiarava contrario al vaccino per il Covid. “Ho un sistema immunitario”, aveva quindi postato Trujillo a corredo della sua immagine profilo, come molti che si oppongono alla somministrazione del vaccino.

Ad aprile, aveva quindi adottato un’altra customizzazione analoga dell’immagine profilo: “Non mi interessa se voi avete già fatto il vaccino”.

Trujillo era un negazionista in tutto e per tutto, dato che il suo ultimo post su Instagram recita (con un tono aggressivo quantomeno rivedibile): “Prima di farmi vergognare in pubblico per non avere una mascherina, chiedetevi una semplice domanda. La mascherina fermerà un montante?” 

Tutto ciò fino al drammatico epilogo, che smentisce le teorie del negazionista.

A niente sono serviti i numerosi video di Tik Tok che l’uomo ha condiviso negli ultimi mesi per prendere in giro la campagna vaccinale. Sembra che anche il deputato allo sceriffo di Denver sia stato soggetto alla selezione naturale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here