Denise Pipitone, la troupe di “Chi l’ha visto?” aggredita a Mazara: volano insulti pesanti

0
1870
denise pipitone mazara del vallo chi l'ha visto

In queste ultime settimane si sono nuovamente intensificate le indagini relative al caso Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara del Vallo il 1 settembre 2004 e mai più ritrovata. 

Tra i programmi che si stanno occupando molto della vicenda c’è sicuramente “Chi l’ha visto?”, condotto su Rai Tre da Federica Sciarelli. Nella puntata di ieri sera, mercoledì 2 giugno, sono state mandate in onda alcune immagini che hanno mostrato una vera e propria aggressione verbale ai danni della troupe della storica trasmissione.

LEGGI ANCHE => Denise Pipitone, “la verità potrebbe essere a un passo”: parola dell’ex pm

I giornalisti di “Chi l’ha visto?” si erano recati a Mazara del Vallo, nel trapanese, per seguire gli ultimi importanti sviluppi relativi alla sparizione della figlia di Piera Maggio, ma l’accoglienza non è stata affatto benevola da parte degli abitanti del centro siciliano.

Alcuni cittadini mazaresi si sono rivolti alla troupe con insulti pesanti: nel filmato si distinguono chiaramente offese come “Pe**i di me**a”.

“Sono poche persone, Mazara partecipa alle ricerche”

Terminato il video, la conduttrice ha voluto commentare l’accaduto, sottolineando che la maggior parte dei cittadini di Mazara del Vallo non è affatto così: “Non è bello, perché i giornalisti stanno facendo il loro lavoro – afferma Federica Sciarelli – Ma bisogna dire che sono poche persone. La maggior parte degli abitanti partecipa alla ricerca di Denise, abbiamo visto anche tante fiaccolate”.

LEGGI ANCHE => Caso Denise Pipitone, nuovi documenti esclusivi e una clamorosa somiglianza dall’Ecuador

Durante la puntata è stato messo in evidenza come la piccola Denise fosse “odiata” ancora prima della sua nascita. Jessica Pulizzi avrebbe imputato la rottura dei suoi genitori alla relazione extraconiugale di suo padre Piero con la madre di Denise, come affermato da Fabrizio, ex fidanzato di Jessica.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here