Uccise da un fulmine: il dramma di due sorelle di 18 e 12 anni

0
3295

Tragedia per due giovani sorelle mentre facevano trekking sulla montagna Melshorn in Norvegia: un fulmine le ha colpite e loro hanno perso la vita immediatamente. Una terza sorella è rimasta ferita mentre assisteva alla morte delle altre due. Una passeggiata per ammirare lo stupendo panorama scandinavo si è trasformato in una camminata fatale.

Tragedia durante il trekking

Benedicte Myrset, di 18 anni, e la sorella minore Victoria Myrset di soli 12 anni, hanno perso la vita per sempre dopo che un fulmine le ha colpite. Stavano tranquillamente facendo trekking sulla montagna Melshorn, in compagnia di un’altra sorella quando il fulmine le ha sorprese.

LEGGI ANCHE => Tragedia nel veronese: due bambini muoiono travolti dal tetto di una ghiacciaia

Le tre sorelle erano arrivate dalla capitale Oslo per fare trekking sulla montagna. La terza sorella subito dopo la tragedia è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Bergen, vicino il luogo dove le tre sorelle stavano facendo la loro escursione. Al momento, non conosciamo le generalità della terza sorella, ma parrebbe non essere in pericolo di vita.

Le parole del sindaco di Oslo

Marianne Borgen, il sindaco di Oslo, ha detto che la tragica morte delle due sorelle ha influenzato molto sulla comunità della capitale norvegese. E poi ha aggiunto: “I miei pensieri più sentiti vanno prima di tutto ai genitori di queste povere ragazze, alla piccola che è in ospedale e ai parenti più vicini e ai loro amici”.

LEGGI ANCHE => Disastro Moby Prince: l’inchiesta 30 anni dopo l’incidente fra il traghetto e la petroliera che “non doveva essere lì”

La NRK ha reso noto che nell’area in cui le tre sorelle stavano tranquillamente facendo la loro escursione questa domenica, sono stati registrati ben ottocento fulmini nell’atmosfera. Forse il dramma non si sarebbe comunque potuto evitare, dato che questi fenomeni atmosferici risultano nella maggior parte dei casi imprevedibili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here